cerca

Popolare Lodi, sale l'utile

Per quanto riguarda i conti, i risultati della capogruppo hanno visto una raccolta diretta da clientela salire a 12.332 milioni di euro (+19,72%), la raccolta indiretta attestarsi a 10.080 milioni di euro (+44,88%), e un totale di massa amministrata che ha raggiunto i 41.099 milioni (+24,47%).
L'andamento della banca ha visto anche il margine di interesse attestarsi a 448,3 milioni (+19,83%), il margine di intermediazione a 620,8 milioni (+20,7%) ed infine un utile da attività ordinaria pari a 147,6 milioni contro i 102,1 dello scorso anno (+44,59%). La riduzione dei proventi straordinari non ha quindi inciso sull'ammontare dell'utile netto che è salito a 91,9 milioni (+9,91%).
Su queste basi l'assemblea ha approvato l'attribuzione di un dividendo pari a 0,18 euro per azione, invariato quindi rispetto allo scorso anno. Nel corso dell'assemblea è anche emerso che la struttura operativa del gruppo Bpl, in relazione agli accordi perfezionati alla fine del 2002 e all'inizio del 2003 con Banco di Chiavari e della Riviera Ligure, Banca Caripe e Banca Popolare di Cremona, è destinata a raggiungere la quota di 930 filiali e oltre 9.000 dipendenti. L'assemblea ha infine approvato la proposta di portare da 19 a 17 il numero dei componenti del consiglio di amministrazione, prima di rinnovare anche per il prossimo triennio l'incarico di presidente a Giovanni Benevento e il mandato ai consiglieri in scadenza Luca Barilla, Domenico Lanzoni, Amato Luigi Molinari e Giorgio Olmo, che ricopriva l'incarico di vicepresidente.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incidente in fabbrica, un fiume di succo di frutta invade la città

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi