cerca

Commercio, vendite boom


A beneficiare di più dell'incremento sono stati i supermercati e in generale la grande distribuzione. E' quanto emerge dalla periodica rilevazione effettuata dall'Istat, secondo al quale, a febbraio, l'andamanto congiunturale delle vendite ha segnato un incremento dello 0,4%.
Le vendite di prodotti alimentari precisa l'Istat hanno registrato una crescita del 6,6% sensibilmente più elevata rispetto a quella dei prodotti non alimentari (+0,9%). L'incremento è stato più elevato nella grande distribuzione (+5,5%) che nelle imprese operanti su piccole superfici (+1,4%); inoltre la crescita del valore delle vendite di prodotti alimentari (+5,4%) è stata più sostenuta di quella dei prodotti non alimentari (+1,4%).
In febbraio, continua l'Istat, i gruppi di prodotti non alimentari caratterizzati dai più elevati aumenti tendenziali sono stati elettrodomestici, radio, tv e registratori, prodotti di profumeria, cura della persona e giochi, giocattoli, sport e campeggio (tutti caratterizzati da una crescita dell'1,8%). Il gruppo calzature, articoli in cuoio e da viaggio ha registrato una flessione dello 0,3%. Nei primi due mesi del 2003 i gruppi di prodotti caratterizzati dalle crescite più sostenute sono stati: cartoleria, libri, giornali e riviste e supporti magnetici, strumenti musicali (+2,3%), seguiti da generi casalinghi durevoli e non durevoli (+2,2%), mentre il gruppo calzature, articoli in cuoio e da viaggio ha registrato una variazione nulla. L'aumento maggiore si è avutonel Nord-Est (+3,6%) seguito dal Centro e dal Sud e Isole (+3,4%).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incidente in fabbrica, un fiume di succo di frutta invade la città

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi