cerca

Rc auto, aumenti 4 volte più dell'inflazione

Le polizze al vertice della classifica dei rincari. Nel 2002 un balzo dell'11,6%


Altrettanto sensibile l'aumento registrato dai servizi bancari, cresciuti del 6,8% comunque meno del dato di 12 mesi prima (+7,3%).
Spiccano - tra i rincari 2002 - i prezzi dei trasporti marittimi, balzati dell'8,9%. La tabella pubblicata dal Tesoro segnala anche decrementi importanti: è il caso delle tariffe elettriche (-1,5%), telefoniche (-0,8%) e del gas di erogazione (-6,4%). Tra i prezzi liberalizzati, risultano in crescita solo Rc auto e servizi bancari, mentre per quanto riguarda gli altri beni si registrano discese di prezzo: la benzina verde è diminuita del 1%, il gasolio da riscaldamento dell'8,1% e il gasolio auto dell'1,6%.
«I prezzi controllati - si legge nel documento del Tesoro - sono rimasti sostanzialmente stabili nel 2002. Rispetto al 2001, l'incremento è stato di appena lo 0,1%. Gli incrementi delle tariffe controllate localmente, cresciute nel complesso del 3,1% (con punte del +3,4% per i trasporti urbani e del +5% per i taxi), sono stati infatti bilanciati da un generale contenimento di quelle a controllo nazionale. Alcune importanti tariffe nazionali sono state addirittura ridotte; in particolare -1,5% elettricità, -6,4% gas, -0,8% telefonia e -3,7% medicinali».
Ad eccezione dei trasporti marittimi, ricordano i tecnici di via XX settembre, «le altre tariffe Cipe hanno registrato aumenti inferiori all'inflazione (+0,7% trasporti ferroviari, +2,4% autostrade, +1% poste, +2% acqua potabile, +1,8% tabacchi).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni