cerca

Alleanza Popolare Lodi e Cremona


L'operazione amichevole avverrà per il 33,50% in contanti, per il 33,25% in azioni Lodi, per il 33,25% in obbligazioni. L'offerta dovrebbe partire entro la fine di giugno dopo che il 17 aprile i cda avranno approvato il protocollo d'intesa, mentre entro novembre, dovrebbe esserci il regolamento dell'offerta.
L'esito dell'operazione è subordinata al raggiungimento del possesso del 51% del capitale della Cremona e alla trasformazione della BPCR in società per azioni (l'assemblea di per deliberare in merito dovrebbe essere convocata entro settembre).
La Banca Popolare di Lodi si è impegnata nel caso in cui a seguito dell'offerta venga a detenere una quota di partecipazione in BPCR superiore al 90% del capitale ordinario, a promuovere un'offerta pubblica residuale, al fine di determinare la revoca della quotazione del titolo.
Al termine dell'integrazione il gruppo Bipielle disporrà complessivamente di 921 filiali e 9.300 dipendenti.
L'intesa tra i due istituti prevede inoltre la costituzione di una Fondazione denominata «Fondazione Banca Popolare di Cremona» a cui verrà assegnato un fondo di dotazione pari a 3 milioni di euro, parte del quale sarà destinato ad acquisire una quota dello 0,1% del capitale della Banca Popolare di Cremona post trasformazione.
Per sostenere lo sviluppo dell'economia locale verrà predisposto lo stanziamento di un plafond di 100 milioni di euro a favore di nuove iniziative sul territorio di riferimento e un plafond di 50 milioni di euro per il sostegno all'occupazione; parallelamente verranno avviate iniziative mirate, a condizioni particolarmente competitive, a favore delle pmi del territorio.
Non ci saranno, si legge nella nota, tagli ai posti di lavoro perchè, ma ci sarà «la possibilità di sviluppare, solo su base volontaria, percorsi di carriera all'interno delle società del Gruppo Bipielle». È prevista anzi «l'assunzione di nuove risorse residenti sul territorio locale da inserire nella BPCR per supportare lo sviluppo di un piano commerciale che porterà all'apertura di nuove filiali nell'area di radicamento storico».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500