cerca

Fs, contratto vicino

Secondo quanto riferiscono fonti sindacali, il giorno della firma dovrebbe essere, infatti, martedì prossimo quando, a meno di intoppi dell'ultima ora, si terrà un nuovo vertice ai massimi livelli per la definitiva fumata bianca. Dopo un no-stop in corso da quasi due settimane, la svolta definitiva sarebbe avvenuta nella notte di venerdì dopo che il negoziato sembrava pericolosamente in bilico. Tant'è vero che il vice presidente di Confindustria Guidalberto Guidi si era mostrato estremamente cauto sulla possibilità di chiusura.
«Esprimeremo un giudizio quando il contratto sarà chiuso se sarà chiuso».
Con la maratona degli ultimi giorni si è conclusa la parte normativa, dove rimanevano aperte numerose pendenze come quella relativa all'orario di lavoro. Per la parte economica, è sostanzialemnte confermata la preintesa raggiunta dieci giorni fa che vede aumenti tabellari medi di 85 euro che verranno erogati in due tranche: 50 euro dal 1 settembre del 2003 e 35 dal 1 luglio 2004. A questi incrementi si aggiungerà una quota di 30 euro per i dipendenti delle Fs spa. Il contratto decorrerà dal 1° gennaio del 2003.
Di qui a martedì le parti procederanno alla rilettura dei testi per arrivare martedì alla firma. Non sono però piaciute ai sindacati le dichiarazioni rilasciate al Senato, nei giorni scorsi, dal presidente e amministratore delegato delle Fs spa Giancarlo Cimoli il quale ha annunciato un ulteriore snellimento dell'organico delle Ferrovie per circa 10 mila dipendenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni