cerca

PIRELLI RE

Al via piano triennale crescita utile tra 20 e 25%


Lo sviluppo sarà in buona parte autofinanziato e la posizione finanziaria netta nel periodo rimarrà in sostanza stabile. Per quanto riguarda in particolare l'attività di asset management è previsto nel triennio un aumento del 60% della massa gestita da 7 miliardi (a valore di libro) a 11 miliardi e un tasso di crecita medio annuo del risultato operativo, comprensivo dei proventi da partecipazioni, tra il 14 e il 16% (90 milioni nel 2002).
Sarà creata una rete di agenzie immobiliari a marchio Pirelli Re con l'obiettivo di aprire 1.000 punti vendita nel 2005, anno cui sarà raggiunto il pareggio, grazie a un investimento di 20 milioni di euro. Pirelli Re intende lanciare i primi due fondi immobiliari «nell'ultimo trimestre del 2003» per arrivare a 6-7 fondi entro il 2005. In via di massima si tratterà di due fondi di uffici (cioè l'80-90% del portafoglio costituito da uffici), due fondi retail, un fondo light industrial, un fondo residenziale e, «più a medio periodo», di un fondo alberghiero, per «un totale di 4,7 miliardi di euro di assets», previsto dal piano triennale. Gli assets per ogni singolo fondo dunque ammonteranno a 7-800 milioni che alla luce di un leverage fino al 60% implicano una raccolta per di circa 300 milioni. C'è inoltre in programma un fondo etico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Jennifer Lopez bella e sensuale ai Billboard Latin Music Awards

Incidente in fabbrica, migliaia di litri di succo di frutta nelle strade
Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce