cerca

PIRELLI RE

Al via piano triennale crescita utile tra 20 e 25%


Lo sviluppo sarà in buona parte autofinanziato e la posizione finanziaria netta nel periodo rimarrà in sostanza stabile. Per quanto riguarda in particolare l'attività di asset management è previsto nel triennio un aumento del 60% della massa gestita da 7 miliardi (a valore di libro) a 11 miliardi e un tasso di crecita medio annuo del risultato operativo, comprensivo dei proventi da partecipazioni, tra il 14 e il 16% (90 milioni nel 2002).
Sarà creata una rete di agenzie immobiliari a marchio Pirelli Re con l'obiettivo di aprire 1.000 punti vendita nel 2005, anno cui sarà raggiunto il pareggio, grazie a un investimento di 20 milioni di euro. Pirelli Re intende lanciare i primi due fondi immobiliari «nell'ultimo trimestre del 2003» per arrivare a 6-7 fondi entro il 2005. In via di massima si tratterà di due fondi di uffici (cioè l'80-90% del portafoglio costituito da uffici), due fondi retail, un fondo light industrial, un fondo residenziale e, «più a medio periodo», di un fondo alberghiero, per «un totale di 4,7 miliardi di euro di assets», previsto dal piano triennale. Gli assets per ogni singolo fondo dunque ammonteranno a 7-800 milioni che alla luce di un leverage fino al 60% implicano una raccolta per di circa 300 milioni. C'è inoltre in programma un fondo etico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni