cerca

NESSUN matrimonio in vista per Capitalia.

«Stiamo provvedendo alla riorganizzazione del gruppo dopo l'operazione Bipop che è molto complessa».
GGeronzi ha aggiunto che per la definizione di un nuovo patto per capitalia bisogna prima «risolvere tanti piccolissimi problemi, anzi tante relazioni che sono in piedi». Ad iniziare dalla questione della Toro in via di acquisizione da parte del gruppo De Agostini. Il presidente di Capitalia ha sottolineato che per quanto riguarda la conferma della Toro nell'azionariato stabile della holding romana «la decisione la dovremo prendere con i nuovi azionisti, che sono azionisti amici ai quali noi guardiamo con grande interesse e con grande apprezzamento». Geronzi ha quindi confermato il gradimento di Capitalia per De Agostini ed ha escluso di conseguenza che il gruppo romano possa esercitare l'opzione ricevuta da fiat per cedere ad un socio diverso la quota di capitalia in mano alla Toro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni