cerca

Alitalia, piano anti crisi

E Alitalia intenderebbe agire sulla leva del contenimento dei costi e, in particolare, sulla voce costo del lavoro. Il giro di vite dovrebbe interessare, in particolare, il personale di cabina: è prevista, infatti, la riduzione di un assistente di volo negli equipaggi impiegati sul medio raggio a fronte dei tagli studiati al tradizionale servizio di bordo. Hostess e steward consegneranno ai passeggeri un pacchetto con snack e bevanda, senza dover poi passare durante il volo. Farà eccezione la tratta di punta della compagnia Roma-Milano, dove, invece, verrà mantenuto l'attuale servizio di ristorazione. Anche sul lungo raggio, è stata ventilata la riduzione di un assistente di volo sul nuovo 777, l'ammiraglia della flotta Alitalia.
Ed è proprio questa misura che si preannuncia come la più spinosa, dal momento che i sindacati di categoria hanno annunciato la propria opposizione e la propria contrarietà. Tuttavia, fonti vicine alla compagnia, assicurano che l'azienda non intende tagliare il servizio offerto sul 777, nè, tantomeno, quello nella top class Magnifica.
Sempre per gli assistenti di volo, Alitalia ha già annunciato, tra le prime misure varate, la non riconferma dei contratti stagionali, oltre al blocco delle assunzioni. Per il personale di terra, invece, una delle ipotesi è quella della settimana «ultra corta».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500