cerca

Greggio a 24,93 dollari. Da 10 giorni, il livello più basso Baghdad vicina, petrolio in discesa La Q8 taglia il prezzo del gasolio

La sensazione che il conflitto ha i giorni contati sta allentando le tensioni sui mercati anche se permane una situazione di grande incertezza e di estrema volatilità. Ha influito anche la ripresa della produzione in Nigeria, dopo l' arrestarsi degli scontri interni.
Sulla piazza di Londra i contratti con consegna prevista per maggio hanno lasciato sul terreno il 2,2% a 24,93 dollari al barile. Le quotazioni dell'oro nero segnano, così, il livello più basso degli ultimi 10 giorni.
Così si riduce anche il prezzo del carburante. La Kuwait Petroleum Italia ha deciso di ridurre di ulteriori 10 millesimi di euro al litro il prezzo del gasolio autotrazione distribuito dalle Rete Q8 portandolo a partire da oggi a 0,922 euro/litro. Con tale riduzione, che fa seguito a quelle dei 2 giorni precedenti - si legge in una nota - la società ha ridotto in 3 giorni di 25 millesimi di euro il litro (circa 50 lire il litro) il prezzo al consumo del gasolio.
Il nostro governo ha intenzione di valutare gli effetti della crisi irachena sul prezzo del petrolio, ma resta la «perplessità» del ministro dell'Economia Giulio Tremonti. Una riduzione delle accise avrebbe pesanti effetti sulle finanze pubbliche.
Improbabili sgravi fiscali sulla benzina, pure ventilati nei giorni scorsi. In apertura di seduta a New York il prezzo del petrolio era in calo del 3,1% a 28,07 dollari al barile.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500