cerca

FUMATA bianca per il Mose.

Il Comitatone, riunito a Palazzo Chigi, ha dato il via libera al progetto per la costruzione di dighe mobile per proteggere Venezia dall'acqua alta. A spianare la strada sarebbe stata l'accettazione delle condizioni poste dal sindaco di Venezia.
E in disaccordo con questo il consigliere della Margherita del Comune di venezia, Ignazio Musu, si è dimesso. Adesso per il Modulo Sperimentale Elettromeccanico (MO.S.E) si apriranno i cantieri per i quali è già stata finanziata una prima tranche di 450 milioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni