cerca

Mediobanca, l'accordo sul patto non entusiasma Piazza Affari


In una giornata euforica per i mercati ieri a Milano Mediobanca ha guadagnato l'1,06%, le Generali lo 0,84%, con volumi ridotti rispetto alla media dell'ultimo mese. Un po' meglio è andata a Unicredit, (+1,16%), che comunque ha fatto peggio degli altri bancari compresi tra le blue chip.
Il numero uno dell'istituto di piazza Cordusio, Alessandro Profumo, in ogni caso ha giudicato «equilibrata» l'ipotesi di accordo messa a punto dal notaio Marchetti, presidente del patto di sindacato di Mediobanca, perché «valorizza tutte le componenti in gioco, senza mortificare nessuno».
Per saperne di più occorre aspettare lunedì sette aprile, quando si riunirà l'assemblea del patto.
Da piazzetta Cuccia, nel frattempo, non risultano notizie di dimissioni degli alti dirigenti. Nell'ipotesi di rinnovamento dei vertici si era parlato dello stesso Marchetti alla presidenza con Gabriele Galateri di Genola amministratore delegato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500