cerca

A MARZO il mercato automobilistico italiano dovrebbe compiere un nuovo salto in alto grazie alla spinta ...


Secondo gli operatori del settore, infatti, le immatricolazioni del mese scorso dovrebbero registrare un aumento non inferiore al 25% in controtendenza con quanto si attende per quanto riguarda l'Europa dove è prevista una frenata delle vendite di autoveicoli. I dati ufficiali però saranno resi noti oggi dalla Motorizzazione civile.
Nel periodo gennaio-marzo - sottolineano gli operatori - gli eco-incentivi hanno prodotto un trend di crescita (150.000 immatricolazioni in più) che oltre che per il settore delle quattro ruote produrrà benefici per le Casse dello Stato. Secondo il presidente di Promotor International, Alfredo Cazzola, la proroga degli eco-incentivi al mercato automobilistico italiano da gennaio a marzo 2003 ha fatto registrare un aumento delle immatricolazioni si 150 mila unità.Inoltre nei primi tre mesi gli eco-incentivi hanno portato un maggior gettito per le casse dello Stato pari a 150 milioni di euro a fronte di un costo di 97 milioni e 500 mila euro per l'attivazione del provvedimento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni