cerca

BRUXELLES — A febbraio la disoccupazione nella zona euro è salita all'8,7% della popolazione attiva, ...

Lo rende noto Eurostat, precisando che nell'Ue il tasso dei senza lavoro è rimasto stabile al 7,9 (7,4% nel febbraio dell'anno scorso).
Per quel che riguarda l'Italia, nel gennaio del 2003 - ultimo dato rilevato da Eurostat - la disoccupazione è rimasta ferma al 9,0% rispetto al gennaio del 2002.
A febbraio - precisa ancora l'ufficio statistico della comunità europea - i disoccupati erano 12,1 milioni nella zona euro e 14,1 milioni nell'Ue a 15. «Fra i 13 Stati membri dei quali sono disponibili i dati negli ultimi due mesi, la disoccupazione è aumentata in undici paesi nel corso degli ultimi dodici mesi», afferma Eurostat, rilevando fra l'altro il caso del Portogallo (dal 4,3% al 6,7%) e del Lussemburgo (dal 2,2% al 2, 8%).
Sul fronte opposto, Eurostat segnala invece il calo registrato in Finlandia (dal 9,2% all'8,8%).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni