cerca

Petrolio in rialzo verso 31 dollari Sale anche l'oro

a New York, dopo aver aperto con un rialzo del 2%, i contratti futures sul greggio segnano ora guadagni dell'1,8%, a quota 30,70 dollari a barile. Anche a Londra la curva al rialzo si è ridimensionata e da un massimo di seduta a +4% il contratto sul Brent si è attestato su +2,7%, a 27,05 dollari a barile.
I prezzi scontano i problemi di rifornimento causati agli Usa non solo dalla guerra in Iraq, ma dagli scontri in atto in Nigeria che hanno portato alla chiusura della maggior parte degli impianti. La scorsa settimana la quotazione del greggio ha segnato un rialzo del 12% sull'evidenza di uno scenario guerra più lungo delle previsioni.
La guerra spinge in alto anche le quotazioni dell'oro. Ieri ha toccato i massimi da dieci giorni, spinto dalla debolezza del dollaro. Il prezzo è salito di 4 dollari a oncia, a quota 335,35/336,06 per oncia da 331,60/332,20 di venerdì a New York. Secondo gli addetti ai lavori, il prezzo è inoltre destinato a crescere portandosi sopra i 350 dollari per oncia nelle sei-otto settimane successive.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni