cerca

la crisi del pd

Ombre rosse e olio di ricino

Le grandi manovre del Governo Ombra

Banche, bufera sulla Boschi. De Bortoli: fonti sicure. Lei: misura è colma

Maria Elena Boschi

È tutto un gran darsi da fare, tra gli intellettuali, per restituire alla vita la sinistra. E ancora ieri, infatti, Ernesto Galli della Loggia, argomentava da par suo al fine di realizzare una sinistra che non sia solo di sinistra. Il problema dei problemi d’Italia, dunque, è ‘sto fatto che la sinistra sia fuori dai giochi se perfino Beppe Grillo apre a Matteo Salvini bruciando le illusioni di chi, per tornare, confida nella zizzania e così separare i gialli dai verdi.

Michele Ainis, costituzionalista, trova e scopre però – e ne dà notizia su La Repubblica – l’uovo di Colombo per fare guerra all’esecutivo di Giuseppe Conte, nientemeno che il Governo Ombra. Gianfranco Pasquino che è un birichino come pochi obietta: lo faranno con quel che resta del Pd e di Forza Italia, «con l’apporto critico di Fratelli d’Italia», e il capo del Governo Ombra, come si sceglie, «con primarie aperte»? Presto fatto: il Governo Ombra si fa a Merano, nell’hotel del mago delle cure di bellezza. Con quel che resta del Nazareno, ovvero Silvio Berlusconi e Maria Elena Boschi. Sono già lì. E con l’apporto critico di Fd’I: quanto basta di olio di ricino. Per ritrovare regolarità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie