cerca

Truffa da film in Sicilia

La carica dei 104

La carica dei 104

Nello Musumeci, governatore della Regione Siciliana, ha scoperto una truffa perfetta come la trama di un film comico: «Ci sono dipendenti regionali adottati da anziani per beneficiare della legge 104».

È, questa della 104, una vera chimera di ozio e felicità.

È una norma introdotta nel 1992 e concede permessi dal lavoro retribuiti a chi ha da assistere "familiari" con handicap.
Inutile dire quanti ne sono spuntati, in Sicilia, di bisognosi.

Proprio quando Pif inseguiva Rosario Crocetta, il predecessore di Musumeci, per difendere i disabili veri, privati dell'assistenza sanitaria, all'ombra dei favori e dei certificati facili cresceva la montagna della 104.

Ci sono graduatorie nell'impiego pubblico dove, oplà, grazie alla 104, dei 104 chi sta dietro passa avanti. Tra gli insegnanti, ormai, è una lotteria: c'è sempre un falso 104 che prende il posto di un vero meritevole. E alla Regione, poi, i 104 fanno man bassa: «È possibile», si domanda lo stupefatto Musumeci, «che su 13mila dipendenti, 2.350 usufruiscano della 104?».

Non c'è verso, specie in Sicilia, la realtà supera sempre la fantasia. Ed è già il prossimo film di Ficarra e Picone: "La Carica dei 104".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari