cerca

l'inchiesta

Un romanzo di padre e figli

Un romanzo di padre e figli

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca, governatore della Campania, è una sorta di Maria Elena Boschi in salsa maschia. Come quella ha il punto debole nelle banche – e col papà, in Toscana – Don Vincenzo, plenipotenziario del renzismo meridionale, la nota dolente la trova nella gestione dei rifiuti. E col figlio, a Salerno. Il secondogenito Roberto, infatti, indagato dalla Procura di Napoli per corruzione, e di cui si annunciano le dimissioni dall’assessorato al Bilancio di Salerno è il personaggio chiave di un’inchiesta giornalistica.

È quella di Fanpage.it il cui video, realizzato grazie a un agente provocatore – e cioè un ex camorrista, usato anche dagli investigatori – va a scoperchiare il famoso segreto conosciuto da tutti, quello di Pulcinella: la corruzione. Un romanzo di padri e di figli, il Partito democratico di Matteo Renzi, se gli inciampi nel familismo amorale dei suoi due cocchi, Boschi e De Luca, trovassero riscontri. E quando don Vincenzo – partigiano qual è – urla all’operazione «camorristica e squadristica» chiamando a sé la «nuova Resistenza» altro non resta che Pulcinella. Ne parlava domenica da Massimo Giletti, Francesco Piccinini, il direttore di Fanpage.it: «Lo sanno tutti». 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari