cerca

Il talent Rai

The Voice of Italy, ecco i quattro finalisti usciti dalle Battle. E ora tocca al televoto

Beatrice Pezzini, Maryam Tancredi, Asia Sagripanti e Andrea Butturini si giocheranno la vittoria

The Voice of Italy, ecco i quattro finalisti usciti dalle Battle. E adesso tocca al televoto

Ormai siamo agli sgoccioli. Nella penultima puntata di The Voice of Italy è il turno della Battle, in cui i quattro giudici di quest’edizione – Al Bano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia – devono scegliere i talenti che si giocheranno la vittoria. Sedici i concorrenti arrivati fin qui, ma solo quattro i posti disponibili per il Live Show. Un’ultima dolorosa scrematura per i coach, mentre in finale la palla passerà finalmente ai telespettatori. E forse lì ci libereremo dell’autotune.

Nella prima parte della serata i talenti dei coach vengono divisi in due coppie. Ogni coppia si sfida sullo stesso brano. Poi i due vincitori si giocano la partecipazione alla finale con il nuovo meccanismo del Sing Off: le aspiranti popstar si sfidano portando sul palco lo stesso brano con cui hanno mosso i primi passi alle Blind Audition.

La tensione è più alta rispetto alle puntate precedenti, soprattutto fra i concorrenti, e qualcuno non prende bene le scelte dei giudici. La prima Battle vede protagonisti il salentino Francesco Bovino, in arte e in costume da drag queen Tekemaya, e Raimondo Cataldo, che cantano “Reach Out (I’ll Be There)” dei Four Tops. Al Bano porta al Sing Off il primo, sorprendendo tutti. Dopo il cantautore pugliese l’ardua scelta tocca a Cristina Scabbia, che fa sfidare Elisabetta Eneh e Laura Ciriaco sulle note di “Sisters Are Doin' It for Themselves” degli Eurythmics e Aretha Franklin. Fra le due non scorre buon sangue e dopo la decisione di Cristina, che fra le lacrime sceglie Elisabetta, Laura si sfoga nel backstage: «Siamo a The Voice, non a chi urla di più».

Ma la show deve andare avanti e a farlo andare avanti ci pensa lo zio Ax con la sua prima coppia di talenti: Antonio Marino e il piccolo Andrea Tramacere si sfidano nel ring a corde laser con “More Than a Feeling” dei Boston. Una sfida fra Davide e Golia, ma stavolta la spunta Golia e J-Ax regala una chance per la finale ad Antonio. A chiudere il primo giro di coppie c’è la prima di Francesco Renga, composta da Asia Sagripanti e Marica Fortugno, che cantano “Ciao” di Vasco in versione «soporifera», secondo Cristina Scabbia, che lancia l’ennesima frecciatina a Renga, e con un bel po’ di autotune, aggiungiamo noi. Il riccioluto bresciano elimina Marica, che non la prende bene, e dice di scegliere «la luce che esce dalla crepa» di Aria, fra le risate di J-Ax e Cristina Scabbia. Al Bano sembra invece non cogliere l’involontario doppio senso.

Il cantautore brindisino è più concentrato sulla sua seconda e ultima coppia: Maryam Tancredi vs Mara Sottocornola, che cantano “Skyfall” di Adele. Brava Maryam, ma contro Mara non c’è partita; Al Bano, da buon intenditore, la porta in finale. La seconda coppia di Cristina è la prima sfida mista tra un uomo e una donna, Andrea Butturini e Alessandra Machella, sul pezzo delle Vibrazioni “Così Sbagliato”. Qui la spunta Andrea, avvantaggiato però dalla tonalità. Stesso copione anche con l’ultima coppia di J-Ax, Riki e Beatrice Pezzini, un rapper contro una cantante. Il risultato della combinazione, sulle note di “I'll Be Missing You” è notevole ed emoziona tutti i giudici, soprattutto J-Ax, ma la sfida è impari e la vince Beatrice. Sfida mista anche nell’ultima Battle con l’ultima coppia di Renga, Mirco Pio Coniglio e Deborah Xhako; ma stavolta la tonalità del brano, “La risposta” di Samuel, cambia a seconda del cantante. L’effetto non è il massimo ma Renga può valutare bene e sceglie Deborah.

Chiuse le Battle si apre la fase del Sing Off e l’atmosfera si riscalda. La prima sfida finale è fra due pezzi da novanta: Maryam e Tekemaya, che non hanno certo bisogno di aiutini dai software. La potente voce della drag queen salentina non può nulla contro Maryam, che emoziona tutti e vola in finale. Poi è il turno dei due talenti rimasti a Cristina Scabbia, Elisabetta e Andrea, che con due esibizioni praticamente perfette mettono in difficoltà il loro coach. Di nuovo fra le lacrime, Cristina sceglie Andrea. Ardua scelta anche per J-Ax, fra Beatrice e Antonio. La spunta la prima cantando “Nessun dolore” di Battisti, e il secondo accusa: «L’ennesima riprova che a trentasei anni sei vecchio per la musica italiana». Chiude i Sing Off Francesco Renga, che decide di portare ai Live Show Asia, quarta e ultima finalista. Ora una settimana di riposo e poi lo scontro finale in diretta, magari senza autotune.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari