aveva 107 anni

Addio a Gillo Dorfles, il critico rivoluzionario

Tra i suoi meriti quello di aver ripensato la categoria del "kitsch"

Il critico d'arte e filosofo Gillo Dorfles è morto all'età di 107 anni. Si è spento improvvisamente questa mattina nella sua casa di Milano. A dare notizia della scomparsa sono stati i familiari. Era nato a Trieste il 12 aprile 1910. Laureato in medicina e psichatria, Dorfles è diventato critico d'arte e filosofo. È stato professore di estetica alle università di Milano, Trieste e Cagliari e visiting professor in alcune importanti università americane e ha contribuito notevolmente a sviluppare il dibattito sull'estetica nel dopoguerra. Nel 1948 è stato tra i fondatori del Mac (Movimento per l'arte concreta). Critico d'arte e a sua volta artista, è autore di numerose monografie su artisti di varie epoche, tra cui opere su Bosch, Dürer, Feininger, Wols, Scialoja. È anche l'autore di volumi dedicati all'architettura e di un famoso saggio sul disegno industriale.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.