lo show di dame e cavalieri

"Uomini e Donne", Trono over nel caos. E Domenico perde la testa per Tina Cipollari

Giada Oricchio

Al Trono Over di "Uomini e Donne", è friendzone a tutto spiano. Alderina lo fa con Pacifico che a sua volta lo fa con Emy, Marco scarica Grazia e Giorgio manda a casa due corteggiatrici. L'unica ship che va avanti è quella, improbabile tra Domenico e Tina Cipollari. Il cavaliere ha perso la testa: “Mi piacciono le donne grasse, volevo toccare il tuo grasso”.

Emy è la signora di Novara che non capisce mai le richieste dei suoi corteggiatori. Si siede al centro dello studio e davanti a lei non c’è Francesco, archiviato in un battibaleno, ma Pacifico. Emy parte in quarta: "Mi piace, sono contenta, un fulmine ha colpito me e voglio uscire con lui dalla trasmissione”, il cavaliere imbiancato non è dello stesso avviso: “Non ci siamo visti. Tutte le volte che ci dovevamo incontrare trovavi una scusa. Ti ho detto vieni da me a Torino ma non ci sei voluta venire”e quella: "Ma quando?!".

Nel frattempo, l’uomo ha conosciuto Alterina e gli piace. La dama entra e lo mette in “friendzone”. Pur apprezzando la signorilità di Pacifico, non vuole andare oltre l’amicizia: “Non è scattato niente. Lo vedo come un fratello”. A questo punto Pacifico ingrana la retromarcia e torna da Emy che però: “Eh no, io non prendo gli scarti degli altri! Finisce qui. Che ti sei messo in testa”. Pacifico prova a giustificare la sua distrazione in un modo decisamente originale: “Tu mi hai detto che per conoscere una persona ci vogliono due anni” e Emy: “Ma se tra due anni non so nemmeno se ci sono. Tu hai parlato di frenesia fisica e io ho detto no”. Subentra Genoveffa che ha fatto un salto in Honduras a strappare la coroncina di fiori a Francesca Cipriani: “Quando ballavamo mi ha chiesto di andare da lui in albergo e dormire insieme”. Alderina lo riabilita: “io ho dormito nella sua stanza degli ospiti ed è stato educatissimo”.

"Voglio far serata"
Grazia è felice di aver portato avanti la conoscenza con Marco. Si sono aperti l’uno con l’altro superando le cautele iniziali. Secondo lei. Perché Marco la scarica: “Non è scattato qualcosa, non ho sentito la mancanza come immaginavo. Dopo essere andata da lei in Sicilia, sono tornato alle mie abitudini e non ho pensato a Grazia come credevo”. Viene fuori che, dopo l’ultima registrazione, Rita (più grande di lui) ha lasciato il numero a Marco e si sono sentiti a telefono tutti i giorni. Lui vuole andare a cena con Rita: “Mi incuriosisce, ci posso parlare di tante cose, i figli, la convivenza”. Valentina, tornata opportunamente a una chioma nera, insorge: “Mi fa strano perché Marco è un ragazzo molto ragazzo”. Tradotto: se vole divertì. Grazia ci rimane di sasso: “Non lo sapevo”.

Mai 'na gioia
Raffaele è il corteggiatore di Gemma che accetta di essere la seconda scelta. Oggi gli salta in mente di avvicinarsi a Tina e farle un complimento: “Sei una donna bellissima, mi piaci molto”. La Galgani va su tutte le furie: “Se ti piace lei, non posso piacerti io” e quello: “Era solo un apprezzamento, perché ti arrabbi? Tu sei innamorata di Giorgio”. La dama di Torino insorge: “Ti ricordi di Giorgio, adesso? Allora la tua è solo parvenza. Tu lo hai fatto zitto, zitto, fallo in tempo reale. Maria, davvero non capisco, mai ‘na gioia. Dovrei chiedere i diritti” e la De Filippi la punzecchia: “Eh, Gemma... chissà come mai”. Segue scambio di battute grottesche: “Tina finora era una papera muta”. “Zitta, gallinaccia centenaria, ma che bisogni hai? Ma vai a fare i bisogni. La differenza tra noi è che te elemosini complimenti, io invece li riceve gratuitamente” replica la bionda opinionista.

Andata e ritorno in giornata
La notizia è che in Italia ci sono ancora due donne disposte a conoscere Giorgio Manetti. Norma è di Milano e ha viaggiato molto, Tina la interrompe: “Ah allora non ti dispiacerà prendere subito il treno per tornare a Milano. Sei ancora in tempo per prendere quello delle 17.45”. Entrambe vanno a casa per direttissima. Gemma sorride vincente e si propone per ballare, Giorgio sceglie Paola ma cambia idea: “Va bene, Gemma per anzianità”, poi torna sui suoi passi e riprende Paola. L’irresistibile profumo della televisione.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.