cerca

la tv pubblica

La Rai taglia la Formula 1 ma non Fazio

Quest’anno (tranne sorprese dell’ultima ora) niente corse in diretta tv. Ma per avere Hamilton a «Che tempo che fa» ha speso 150mila euro

La Rai taglia la Formula Uno ma non Fazio

Fabio Fazio

Mamma (Rai) che para- dosso! La Tv di Stato, salvo sorprese, non trasmetterà più i gran premi di F1 ma fa la «Signora grande ascolti» con un pilota di F1. E nemmeno con Vettel, alfiere dell’italiana Ferrari bensì con Lewis Hamilton che sarà pure il quattro volte campione del mondo, ma è anche l’acerrimo rivale che corre con la Mercedes. È stato Franco Nugnes, direttore di Motorsport.it, a rivelare il compenso percepito da Luigino, lo scorso 17 dicembre, per 25’ d’intervista faziana: 150 mila euro.

Tanto è costato alla Rai rialzare gli asfittici ascolti di «Che tempo che fa», la trasmissione condotta da Fabio Fazio e traslocata a settembre da Rai3 a Rai1. Per sedersi sulle poltrone squadrate degli studi del Centro di Produzione Rai di Milano ed essere l’unico ad apprezzare l’acquario di Fazio, Hamilton ha chiesto e ottenuto quel ricco compenso. 

E pensare che il campione britannico aveva snobbato appuntamenti come l’Autosport Award a Londra, la Festa dei Caschi di Autosprint a Bologna e perfino un’intervista alla BBC. Voleva spegnere i motori in tutti i sensi, ma ha ceduto alle lusinghe dell’OFFicina, la società che collabora con la Rai per realizzare «Che tempo che fa». In termini di ascolto l’all-in su Hamilton ha premiato. La puntata del 17 dicembre toccò i...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari