cerca

AMORI E TRADIMENTI

A "Uomini e Donne" l'epurazione di Maria De Filippi: "cacciate" le dame dal trono over

E Gemma Galgani abbandona il programma?

A "Uomini e Donne" l'epurazione di Maria De Filippi: "cacciate" le dame dal trono over

Maria De Filippi imita Corrado Formigli e fa piazza pulita: fuori Graziella, Anna, Annamaria e forse Gemma. Il trono over di Uomini e Donne ha offerto il cenone di Natale con qualche giorno d’anticipo. Perché si sa quando Queen Mary dice basta è basta.

Il gallo
Breve recall: Giorgio e Anna sono nell’occhio del ciclone perché secondo Angelo, e Nino prima di lui, la dama bionda è innamorata di Giorgio e non è interessata veramente a conoscere uomini nuovi. Di conseguenza le sue relazioni finiscono per il rapporto con Manetti. I due negano con forza: solo amicizia.

Giorgio saluta Catia e Rosalba ma gli preme ritirare fuori l’argomento “Anna innamorata sì, no, forse”. “Mi rattrista che qui dentro spesso ci sia odio e cattiveria, non ne capisco nemmeno il senso – afferma il Signore di Firenze -. Anna mi dispiace molto il tuo atteggiamento e non capisco perché ti arrabbi con me perché non mi esprimo, mi dà da pensare che mi attacchi e che metti in dubbio la nostra amicizia”. Ora, chi ha imparato a conoscere la De Filippi sa che lascia correre anche gli unicorni che volano, ma quando ne ha le tasche piene è arrivato il capolinea: signori si scende. Ha deciso di raschiare le cozze dallo scoglio: “Giorgio, Anna si aspettava che dicessi non ho mai pensato che fosse innamorata”. Il gabbiano bianco e libero dispiega le ali: “Ma cosa cambia? Se anche lo avessi pensato, sono cose che non vado a spiattellare”, la De Filippi: “Anna ti sta dicendo ‘anche se avessi capito di piacerle non lo direi perché non c’è mai stato modo di andare oltre. Inoltre Angelo sostiene che quello che provi per Giorgio ti impedisce di conoscere altre persone”. Angelo precisa: “Non dico che è innamorata, dico che ci tiene più all’amicizia che a conoscere altri. Gli orologi si fermano davanti a Giorgio che non ha colpe. Tutti quelli che vengono qua sono sempre secondi”. Vergognoso questo cameratismo tra uomini anni ’50.

Il gabbiano si rivolge ad Anna, paonazza e in preda a una risatina plastificata come la faccia del Ken umano: “Devi essere superiore Anna, se in futuro vuoi rimanere mia amica, devi dire ai tuoi corteggiatori ‘il sentimento è pulito, se ti sta bene è così altrimenti prendi un’altra strada. Se non hai niente nascondere devi mettere le cose in chiaro”. Giorgione insinua il dubbio più che scacciarlo, le sue frasi sembrano prese in prestito dal “Manuale del perfetto para***o”. Su Twitter festeggeranno quando lascerà "Uomini e Donne". Tina Cipollari che è sempre stata sostenitrice di Giorgio, stavolta lo attacca: “Fossi in Anna, anche io mi aspetterei che prendessi posizione, il bon ton lo capisco fino a un certo punto. Tu sei il protagonista di questa vicenda, te due domande te le farai. Certo è strano che in nome dell’amicizia che li lega lui non prenda posizione netta. Non smentisce nettamente”.

La De Filippi è loquace perché sa esattamente dove vuole arrivare: “Non è uscito dalla sua bocca mai nella vita ho pensato che le piacessi, dalla sua bocca è uscito il contrario. Giorgio se fossi davanti al confessore e ti dicesse se ci provassi con Anna, lei ci starebbe o no cosa risponderesti?”. E lui: “Che ne so. Dovrei provarci con Anna, ma non lo farò mai perché non mi interessa”. “Ecco la risposta non è sì e non è no”. E Anna: “Se pensi che sono innamorata e invece vuoi solo amicizia perché mi cerchi? Mi faresti del male. Sei tu che mi mandi messaggi e canzoni e io rispondo quindi la domanda va fatta al contrario”. Il disagio è tangibile, l’imbarazzo pervade lo studio e Giorgio: “Perché mi piaci come amica”. Una tal Bruna si intromette: “Te vuoi che le donne si innamorino di te e te non vuoi nessuno, sei innamorato di te stesso e del fatto di piacere”. Ha scoperto l’acqua calda. Tina Cipollari: “Io per amore chiuderei l’amicizia”. La De Filippi: “Allora, Anna che fai?”. “Ci penso”.

L’amico Giorgio che esalta i sentimenti butta a mare la preda Anna: “Sta attenta, sei già con un piede in una fossa. Metti in dubbio quello che dico, se non hai fiducia, fai prima a chiudere l’amicizia, il mio sentimento è pulito, il tuo non lo so. Ti sembra una dimostrazione d’amicizia? Pensaci bene perché se metti in dubbio, sono io che non te la do più”, Anna è esterrefatta e Gianni Sperti, che ha avuto dalla redazione (al corrente della verità) licenza d’uccidere la mette spalle al muro: “Dillo, sei finta se ci devi pensare, mettici la faccia”, Giorgio: “Per me puoi chiudere l’amicizia non ho problemi, Maria io ho questo problema dalle elementari, invidie che non so da cosa nascessero”. Un po’ come Belen: tutti invidiosssssi. Tina fa esplodere la bomba: “Secondo me si piacciono entrambi, Anna il tuo sguardo è da donna innamorata. Dico questa e poi esco Maria! Giorgio e Anna sono amanti”.

Il circo fa esibire Gemma: “Non hai mai avuto tanta pazienza in Giorgio”. Queen Mary evidenzia: “Gianni vuole sapere cosa decidi Anna” e quella con un filo di voce: “Giorgio non sono innamorata di te. Basta, io vado per la mia strada e tu per la tua. Non rinnego niente ma voglio vivere tranquilla e voglio andare avanti”. Apriti cielo, fulminanti saette. Giorgio si risente: “Non perdo niente, chi rinnega un’amicizia vera per me non vale niente. Anna è dura essere se stessi, si perde tanto ma poi ti guardi allo specchio. Se vuoi chiudere amicizia per me ok, ma ricorda che essere se stessi costa tanto e io ho pagato tanto nella mia vita”. Oibo’! Dal libro secondo Giorgio Manetti, capitolo 3, paragrafo 2, versetto 1.

Spelacchio
“Hercule Poirot” Gianni Sperti chiede: “Vorrei vedere il telefonino di Anna”. “Certo perché non ho niente da nascondere, non ho nessun problema” dice la dama andando a prendere il cellulare. In precedenza i due amici avevano detto che si sono visti sei volte in due anni e che si sentivano di rado. L’ex ballerino rientra gongolante, gli manca solo la piroetta: “Le chiamate di Giorgio sono tutte in entrata a tutte le ore del giorno tutti i giorni. Anna fuori mi ha detto ‘la domanda sull’amore non dovete farla a me, dovete farla a lui”, ma Maria non è persuasa (conosce il suo piccione): “Sì ma non è che Giorgio chiama una che non risponde”. Anna cammina su un sottile filo di lana, non lascia il cellulare in balia di Sperti: “Perché io devo essere accusata? Siamo amici e basta”. E qui Giorgio, partito albero rigoglioso e orgoglioso dal Trentino è giunto a Roma proprio come Spelacchio: “Questa è una cosa inaccettabile, Anna butti benzina sul fuoco, perché gli devi mostrare le telefonate? (lo ha chiesto Gianni, ndr) Si arriva a questo livello? Davvero? Tanto non ce la fate a ridurmi come qualcuno qui” e Sperti: “Messaggi? Si scrivono spesso e si salutano sempre con l’emoji della bocca a bacio”.

E poi esulta, li ha incastrati: “Beccati! Papapapaan, Preparati le scrive Giorgio e Anna: Ma no, Guido lo porto a cena a Gubbio e poi lo lascio lì, in hotel”. Una figura barbina, barbina che la De Filippi sottolinea: “Questa frase è terribile! Guido sembra un cretino che parcheggi da qualche parte”.

Spelacchio Giorgio ha un bel colorito violaceo. Dopo aver scaricato Anna prova la tecnica attaccare per difendersi: “Non ho niente da nascondere, non me ne frega niente, per me l’amicizia con Anna continua. Erano battute”. Gemma aizza il fuoco e il vanaglorioso: “Stai zitta, stai zitta te che vai in giro a dire ti amo e prendi in giro Marco? Hai voluto parlare e ora ti becchi la risposta”. Che aplomb, che serenità. Gianni, che quando si tratta di guardare i cellulari altrui è più abile di un cane che si spulcia, legge ancora: “Giorgio scrive ti posso chiamare? Ti disturbo?”. “Io sono educato, vivo su un altro pianeta rispetto a voi”. Ecco, ci torni allora. La puntata continua con Anna che vorrebbe togliere il telefonino a Sperti e poi abbandona lo studio (l’epilogo la prossima settimana).

Così Maria De Filippi sta rinnovando il parterre del trono over. Dopo Graziella uscita in (virulenta) polemica con Manfredo e Anna andata a casa con la coda tra le gambe e senza il gabbiano Giorgio, il repulisti è continuato con Annamaria.

Fuori tutti da Villa Arzilla
Meglio di quando ci sono i saldi. Non solo Anna. La redazione ha chiuso anche con Annamaria dopo aver ricevuto delle fotografie che la ritraggono con Raffaelle, un ex corteggiatore. La “vergine di ferro” è sempre stata un’incontentabile nonostante l’età e i corteggiatori null’affatto da disprezzare. Uno viveva lontano, uno correva troppo, un altro non la chiamava abbastanza, un altro ancora era eccessivamente presente, poi uno aveva il numero di scarpe troppo grandi, uno era alto, un altro basso e un altro si metteva le dita nel naso. Roba che l’autostima di Annamaria faceva invidia a Bianca Balti. Se non fosse per un “se”. Da tempo si rincorrevano le voci sulla dama napoletana e l’ex corteggiatore Raffaele abbracciati per le strade di Napoli. Tutto parte dal fatto che Annamaria si siede al centro dello studio e rivela che le cose sono naufragate anche con Alfredo. Gianni Sperti, ormai braccio armato della redazione, le fa presente che ci sono delle foto, la dama nega fedele al sacrosanto motto “negare anche l’evidenza”, ma la De Filippi la invita a far chiarezza e a non prendere in giro Alfredo. Quando Queen la mette alle strette invitandola a trascorrere una serata con Alfredo, Annamaria si arrampica sugli specchi e alla fine annuncia il ritiro. La redazione chiama Raffaele facendogli credere che la donna ha confessato la relazione ma lui non ci casca limitandosi a dire di aver inteso che Annamaria fosse innamorata di lui.

Tira brutta aria anche per Gemma Galgani. Maria De Filippi, nelle puntate registrate, ha mandato in onda il video del ballo tra la stessa Gemma e Giorgio svelando l'audio. In quell'occasione, la signora torinese ha rubato un bacio a Giorgio sussurrando qualcosa all’orecchio. Per la precisione: “Un ultimo bacio e poi posso anche morire”. Non certo una rivelazione choc, come scoprire che la Nutella è buona. Gianni Sperti e Tina Cipollari sono rimasti a bocca aperta al pari del pubblico in studio. Altro che “cerchio che si è chiuso”. Retroscena deliziosamente trash che stanno mandando in pensione i giovani manichini del trono classico. Gemma tornerà a casa o continuerà a rimanere mummificata sulla sedia?

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
< script >ypeo"trext/javacript >