cerca

SCANDALO A HOLLYWOOD

La star di The Good Wife accusa Weinstein e Steven Seagal: mi hanno molestato

La star di The Good Wife accusa Weinstein e Steven Segal: mi hanno molestato

Spunta un altro nome noto nello stillicidio quotidiano delle accuse di molestie sessuali nello show business americano. Juliana Margoulis, la star della serie tv "The Good Wife", oltre ad accusare Harvey Weinstein ha fatto un altro nome tra i sospetti predatori sessuali di Hollywood: Steven Seagal, popolare volto del cinema action e di arti marziali. La Margoulis ha detto che sia Weinstein che Segal hanno cercato di molestarla sessualmente all'inizio della sua carriera. Ha raccontato ai media Usa che le molestie sarebbero avvenute nelle rispettive camere d'albergo del produttore e dell'attore, dove era stata portata da assistenti donne, sulla carta per ragioni di lavoro. "In realtà queste donne mi facevano entrare nella tana del lupo", ha detto l'attrice.

Seagal, nell'incontro raccontato dalla Margoulis allora 23enne, avrebbe anche mostrato un'arma da fuoco. "Mi ha fatto vedere al sua pistola. Mi sono messa a gridare, e non so come ho fatto, ma sono uscita da quella stanza illesa", ha raccontato l'attrice.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile