cerca

LIVE AD ALTA TENSIONE

X Factor, eliminata Virginia Perbellini: Levante perde la sua pupilla

Squadre al completo per Mara Maionchi e Manuel Agnelli

X Factor, Levante perde Virginia Perbellini al Tilt

Virginia, Levante, i Ros e Manuel Agnelli

Giusto il tempo di riprendere fiato e siamo già al secondo round dell’undicesima edizione di X Factor. Fedez è stato il primo dei quattro giudici a perdere un concorrente della propria squadra, Lorenzo Bonamano, vittima delle nuove spietate regole. Ma nella seconda puntata si torna alle classiche due manche, e al termine di un tiratissimo scontro finale torna a casa Virginia Perbellini della categoria under donne capitanata da Levante. Possono esultare Mara Maionchi e Manuel Agnelli, con le loro squadre ancora al completo, ma solo fino a giovedì prossimo, quando il cerchio diventerà ancora più stretto.

Ad aprire le danze dell’infuocata serata ci pensa Sam Smith, che con la sua "Stay With Me" alza l’asticella molto in alto; d'altronde è con voci come questa che dovrà confrontarsi nel mercato discografico il vincitore di X Factor. E il primo a salire sul palco per riuscire nell’impresa è un concorrente della squadra di Mara Maionchi, Eugenio Nigiotti, che porta un classico dell’hip hop nostrano arrangiato in chiave rock, "Quelli Che Benpensano" di Frankie HI-NRG MC. Il risultato non rende come l’originale e delude sia Manuel Agnelli che Fedez e un po’ anche noi. Uscire fuori dagli schemi è anche la filosofia di Sem & Stenn, gli outsider di quest’edizione, che rischiano tutto cantando un brano di Marilyn Manson, uno di quei nomi che pochi avrebbero immaginato di trovare a X Factor. “Un attimo di vita nel giovanil mortorio” li elogia il loro giudice Agnelli, lanciando una frecciatina agli altri concorrenti. I due sono delle mine vaganti, difficile capire quando esploderanno.

A farci tornare in territori più familiari ci pensa la terza concorrente della serata, Rita Bellanza, già proiettata nelle fasi finali della competizione. Il brano che gli ha assegnato Levante è "La Verità" di Brunori Sas, che nell’arrangiamento costruito per l’esibizione sembra uscito direttamente da Sanremo, categoria giovani però. Altro errore di Levante, che non riesce a valorizzare la voce di Rita. Dopo la sua esibizione arriva sul palco il primo dei due concorrenti rimasti della squadra di Fedez, quello che rischia di più, Gabriele Esposito. Ma il ragazzo reagisce alla delusione della scorsa settimana, e spalleggiato da un grande aquila in plastica riciclata, come tutte le scenografie di questa puntata per l’iniziativa Un Mare da Salvare, convince tutti i giudici tranne Agnelli. E i quinti a salire sul palco sono proprio i suoi Maneskin, che portano "Beggin'" dei Madcon. Poco da dire, entusiasmano come pochi e il pubblico dell’X Factor Arena gli regala una standing ovation. Forse, però, stanno diventando ripetitivi.

È chiamata a riscattarsi anche la sesta concorrente della serata, Virginia Perbellini, della categoria under donne guidata da Levante. Il brano è "Dog Days Are Over" dei Florence and The Machine, un pezzo troppo difficile per l’acerba voce di Virginia, che fatica e non poco. È lei a chiudere la prima manche ed è lei la prima concorrente che va allo scontro finale, annuncia Alessandro Cattelan dopo l’intervallo animato dalla cantante inglese Dua Lipa con il suo dimenticabile pop da meteora musicale.

Tocca ad Andrea Radice aprire la seconda manche della serata. Il pizzaiolo napoletano si cimenta con l’inglese portando "Make It Rain" di Ed Sheeran, ma nonostante le difficoltà di pronuncia, la sua performance in elegante paltò emoziona mettendo d’accordo, incredibile ma vero, tutti i giudici. Lo stesso non si può dire dei Ros, a cui Agnelli assegna "Fiori d’Arancio" in un potente arrangiamento grunge che stravolge il brano di Carmen Consoli e divide la giuria. E Manuel è costretto a difendere i suoi dagli attacchi di un’agguerrita Mara Maionchi. Il nono concorrente a salire sul palco è invece una delle sicurezze di quest’edizione di X Factor, Samuel Storm, con un’intensa esibizione di "Unsteady" degli X Ambassadors. Il ragazzo fa della semplicità, anche scenografica, la sua arma migliore, e nonostante la tracheite si porta a casa gli elogi di tutto il tavolo dei giudici. C’è già un posto per lui in finale.

In corsa per ottenerlo il posto in finale, ma con buone possibilità di riuscirci, c’è Camille Cabaltera, diciottenne da pochi giorni. Anche qui Levante non si smentisce assegnando alla sua concorrente un brano insidioso, "Chandelier" di Sia. L’esibizione, con tanto di piano suonato dal vivo, è tecnicamente perfetta, ma per Fedez, Mara Maionchi e Manuel Agnelli manca personalità e originalità. Critica sacrosanta. A chiudere una seconda manche di livello altissimo ci pensa Lorenzo Licitra. Con la sua limpida voce da tenore pop e la precisa interpretazione di "Miserere" di Zucchero sembra pronto per diventare il quarto componente de Il Volo, non proprio la carriera che ci si aspetta dopo X Factor. Il suo compito per la prossima settimana sarà trovare una giusta strada musicale da percorrere.

Per occupare il tempo necessario al conteggio voti torna sul palco Sam Smith, che stavolta sembra aiutato da un inspiegabile playback che lascia perplesso tutto il popolo social. A raggiungere Virginia Perbellini allo scontro finale sono i Ros; Levante contro Manuel Agnelli. La prima ed esibirsi è Virginia, che se la gioca troppo facile portando "Rise Up" di Andra Day, un’esibizione anonima, al contrario del suo stravagante abito verde. I Ros invece portano il loro cavallo di battaglia, "Svalutation" di Adriano Celentano. Il brano, già presentato con successo alle audizioni, funziona anche stavolta.

Dopo le nuove regole della prima puntata torna il sistema di eliminazione classico, con i giudici a decidere, ma dopo i scontati voti di Agnelli e Levante, la Maionchi e Fedez sono agli antipodi e votano rispettivamente Ros e Virginia Perbellini. Alla fine è il pubblico con il Tilt a prendere in mano la situazione, e contro ogni pronostico sceglie di eliminare proprio Virginia. Dopo la vittoria dei Soul System i gruppi cominciano davvero a contare qualcosa e a pagarne il prezzo è Levante, che perde il primo concorrente della sua nuova avventura a X Factor.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda