cerca

CONFESSIONI AL REALITY SHOW

Grande Fratello Vip, Carmen Di Pietro dormiva in stazione. Serena Grandi e il colpo di fulmine con Pino Daniele

Grande Fratello Vip, Carmen Di Pietro dormiva in stazione. Serena Grandi e il colpo di fulmine con Pino Daniele

La seconda settimana del Grande Fratello Vip si apre con due rivelazioni. Carmen Di Pietro dormiva in stazione e Serena Grandi è rimasta stregata da Pino Daniele. La pettoruta Carmen sta conquistando le simpatie del pubblico nonostante tenda a fare la caricatura di se stessa. La showgirl non è solo reggiseni messi in "frizzzèr" e fame diabolica, è anche una donna che ha sgomitato duro pur di emergere.

Carmela Tonto da Potenza si è trasferita, insieme al suo gruppo capitanato dalla simpatica maestrina Simona Izzo, a Tristopoli. La nuova "stazionata" ha dormito nelle cuccette dei treni e stamane ha sorpreso tutti rivelando che non era la prima volta. Un tuffo nel passato più amaro che dolce. Ha pianto, ma ha anche avuto il pudore di dare le spalle alla telecamera mentre ricordava: "Dormivo nei treni fermi in stazione e la mattina andavo a fare i provini. Non avevo soldi per l’albergo e così la sera andavo in stazione, aprivo una porta del treno e dormivo dove trovavo posto. Altri tempi". Una confessione choc che ha intenerito i suoi compagni d’avventura.

Poi dice: "Ed è per questo che ai miei figli insegno che se non ci sono soldi e una cosa non si può avere, non devono insistere o andare dal padre. Non è un giusto modello educativo". Sarà ruspante, ma Carmen Di Pietro è una donna con gli attributi.

Che quest’anno il cast del Grande Fratello Vip sia indovinato non c’è ombra di dubbio: tasso di ignoranza e di trash giusto e personaggi che per ora si sono ben nascosti, ma che presto riveleranno la loro vera personalità. Nella casa ricca l'"esperta di tendenze" Giulia De Lellis esercita sul gruppo un fascino a dir poco inspiegabile.

Gli unici che sembrano immuni sono la superstar indiscussa Malgioglio e Serena Grandi. La sensibilità dell’attrice è direttamente proporzionata alla sua opulenta fisicità. Viene voglia di farle una carezza. Se la televisione fosse uno schermo penetrabile, in molti l’abbraccerebbero, la proteggerebbero.

Serena Grandi è un mix di successi e rimpianti, di carattere e fragilità, di passato sfolgorante e futuro incerto. Il volto non ha la freschezza di un tempo, ma che importa? La sua anima oltrepassa le rughe regalandole un’intensità che manca alle più giovani. È la prova vivente che la vera bellezza non ha età. La spesa, che impiega l’intellighenzia dei coinquilini, non le interessa: "Fanno tutto loro, non ci interpellano, ma cosa vuoi che mi importi" dice a Malgioglio. Bada poco anche al vestito e al trucco. Per ora osserva, sta cercando di capire se riesce ad adattarsi.

E racconta. Racconta del colpo di fulmine con Pino Daniele: "Ci siamo incontrati a una cena e abbiamo iniziato a parlare guardandoci negli occhi. Abbiamo parlato per ore dimenticandoci della presenza degli altri. Il giorno dopo mi ha fatto recapitare un regalo…". Serena Grandi è in nomination contro Lorenzo Flaerty, ma non se l’è presa, anzi ha detto: "Oh, finalmente un’emozione". L’hanno mandata al televoto le donne del suo gruppo con la motivazione "la vedo sofferente, si è integrata poco". Ecco, la solita solidarietà femminile. Le più giovani contro la più grande. Invece di tenderle una mano, di provare a capirla, la isolano. Farebbero bene a non dimenticare che un giorno anche loro avranno 59 anni, ma probabilmente non avranno fatto la sua carriera. Almeno De Lellis e company ci evitassero l’ipocrita "mi dispiace".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello