cerca

DAL 30 AGOSTO AL 9 SETTEMBRE

Mostra del Cinema di Venezia, da Virzì a Clooney tutte le star del Festival

Mostra del Cinema di Venezia, da Virzì a Clooney tutti i volti del Festival

Gli italiani in concorso saranno Paolo Virzì, i Manetti Bros, Sebastiano Riso e Andrea Pallaoro. In competizione anche registi internazionali del calibro di Darren Aronofsky, Guillermo Del Toro, Paul Schrader e George Clooney. In corsa per il Leone d'Oro persino l'artista cinese Ai Wewei con un doc sul fenomeno dell'immigrazione. Il direttore Alberto Barbera ha svelato oggi a Roma i ventuno film in gara alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia, in programma dal 30 agosto al 9 settembre. E stavolta la presenza dell'Italia si sente e come, anche fuori concorso e nelle altre sezioni.

Paolo Virzì porta al Lido il suo debutto americano "The Leisure Seeker" con Helen Mirren e Donald Sutherland, il viaggio on the road di due persone adulte. I Manetti Bros propongono il musical neomelodico "Ammore e Malavita" con Serena Rossi, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli e Carlo Buccirosso. Dall'Italia arrivano poi due opere seconde: "Hannah" di Andrea Pallaoro con protagonista assoluta Charlotte Rampling e il drammatico "Una famiglia" di Sebastiano Riso con Micaela Ramazzotti e Patrick Bruel.

"Quest'anno ci sono film italiani diversi e di grande qualità" commenta Barbera. In gara, da segnalare, "Human Flow" di Ai Weiwei, "Mother" di Darren Aronofsky con Jennifer Lawrence, "Suburbicon" di George Clooney con Matt Damon e Julianne Moore, "The shape of Water" di Guillermo Del Toro con Sally Hawkins e Michael Shannon, "L’insulte" di Ziad Doueiri, "Lean On Pete" di Andrew Haigh con Chloe Sevigny e Steve Bushemi e "First Reformed" di Paul Schrader con Ethan Hawke e Amanda Seyfried.

L'Italia è presente anche nella sezione Orizzonti con altre quattro pellicole su diciannove: "Nico, 1988" di Susanna Nicchiarelli (film d’apertura), "Brutti e cattivi" di Cosimo Gomez con Claudio Santamaria, Marco D’Amore e Sara Serraiocco, il film d'animazione "Gatta Cenerentola" di Rak, Cappiello, Guarnieri e Sansone e "La vita in comune" di Edoardo Winspeare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni