cerca

REALITY FUORI CONTROLLO

Isola dei Famosi, è polemica sullo show trash di Malena

Isola dei Famosi, è polemica sullo show trash di Malena

La semifinale de L'Isola dei famosi andata in onda martedì scorso su Canale 5 ha rappresentato uno dei momenti di più elevata e discutibile volgarità. Il linguaggio utilizzato nel corso dei collegamenti con l'Honduras è stato caratterizzato da cadute di stile non degne di una tv che pretende di accreditarsi presso un pubblico familiare e popolare. Il contributo più pesante è stato fornito da una discussione nella quale si parlava della strategia vincente messa in pratica dalla porno attrice Malena Mastro- marino per non soccombere dinanzi al gruppo di colleghi. E così, in fascia protetta, e senza filtri, si è sentita la naufraga commentare che "finalmente era riuscita ad assestare un bel colpo agli altri, lei che di solito i colpi era abituata a riceverli". Abbiamo tradotto la frase originale della Mastromarino in forma meno volgare perché suonava molto più trash e grossolana, ai limiti dell'osceno. Qualche minuto dopo, convinta che i microfoni fossero spenti, l'attrice si è esibita in un'altra perla di ancor peggiore trivialità: "sono contenta di non esse- re più la regina del doppio canale". Ma l'ultima parola è stata pronunciata senza la "c" iniziale, in un chiaro riferimento al suo lavoro e non certo alla rete che trasmette il reality. Su questa espressione è intervenuta la conduttrice Alessia Marcuzzi invitando l'attrice hard a moderare il linguaggio e ad avere rispetto per i tanti ragazzi che seguono l'Isola. Sono, infatti, proprio i ragazzi i maggiori fruitori del reality di Canale 5: nella fascia 15-24 anni, il programma ha raggiunto e superato il 27% di share.

Nel corso della lunga diretta conclusasi quasi all'una, sono stati 4.116.000 i telespettatori sintonizzati su Canale 5 con il 22.51% di share salito al 23.40% sul target commerciale. Mediaset fa sapere che il reality ha toccato punte d'ascolto vicine al 38% di share ed ai 5.252.000 telespettatori. Anche sui social network il gradimento è stato elevato. Buoni risultati, dunque, che incentivano i pubblicitari a mettersi in fila per inserire i propri prodotti nel programma. Ma il prezzo che paga Canale 5 in termini di credibilità è enorme.

"Quando si mettono nel cast personaggi come una porno- star, non possiamo attenderci che non accada nulla. Bene ha fatto la Marcuzzi a scusarsi per un linguaggio scurrile inserito in un programma che i ragazzi farebbero bene a non seguire" commenta Elisabetta Scala vicepresidente e responsabile dell'Osservatorio Media per il Moige (Movimento Italiano Ge- nitori). E continua: "Purtroppo non abbiamo ancora un Comitato Media e Minori in funzione in quanto siamo in attesa delle nomine da parte delle istituzioni. Ciò comporta che non esiste chi vigilia sulla tv per assicurare che vengano garantiti i diritti dei minori. Casi come questo, accaduto a L'Isola dei famosi, fanno capire l'urgenza di un tale strumento di controllo e vigilanza". Intanto Canale 5 non è nuova a provocazioni. Ricordiamo che nel cast del reality, quest'anno avrebbero dovuto esserci Vanna Marchi e la figlia Stefania Nobile. Le due sono state allontanate quasi all'ulti- mo momento per le polemiche suscitate dalla loro presenza. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni