cerca

L'ULTIMO ECCESSO

De Andrè, l'uomo che odia le donne

Lite furiosa in Sardegna tra Cristiano e la compagna. Botte e urla: "Dovete morire tutte"

De Andrè, l'uomo che odia le donne

Un'altra baruffa, l' odio verso tutte le donne gridato in piazza, strilli da condominio e (forse) schiaffi alla giovane compagna. Santa Teresa di Gallura è stata teatro dell' ennesimo eccesso di Cristiano De Andrè, 55 anni, talentuoso primogenito di Fabrizio, uno che sa quanto sia difficile essere figli di un mito. Una versione levigata del celebre padre, nell' aspetto, le relazioni tormentate, la vita spericolata e la tristezza mascherata di chi sfascia tutto quello che gli capita tra le mani perché si sente sfasciato dentro. «Io bevo», aveva confessato in una intervista, come volesse togliersi la macchia che gli ha sporcato gli anni più belli, come intendesse scusarsi per il chiasso, e le bravate.

Venerdì sera, alle ventuno, nella piazza Vittorio Emanuele di Santa Teresa, in Sardegna (dove vive), le urla hanno richiamato l'attenzione dei presenti, usciti a godersi la tiepida sera primaverile. C' erano lui, appena uscito da un bar e, secondo le testimonianze raccolte dalla stampa locale, in evidente stato di ebbrezza, insieme alla compagna Ottavia, trent'anni più giovane. Tra i due è nata una discussione, il cantautore l'avrebbe...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni