cerca

PAURA PER UNA LIEVE ISCHEMIA

Al Bano si sente male, ricoverato in ospedale

Al Bano si sente male, ricoverato in ospedale a Bari

Ieri sera il cantante Al Bano Carrisi è stato ricoverato al Policlinico di Bari per un malore. Era di ritorno da Porto Sant'Elpidio, nelle Marche, quando non si è sentito bene. Ad accompagnarlo è stato un collaboratore. Nel principale ospedale della regione ha svolto una serie di accertamenti, poi, nella notte, la decisione di lasciare il Policlinico per ricoverarsi nell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce.

Il cantante, ricoverato inizialmente nella "Stroke Unit", il reparto specializzato nella cura dell'ictus, nel pomeriggio è stato sistemato in un'altra stanza, sempre all'interno del reparto di Neurologia. Ha lasciato, dunque, l'unità di terapia intensiva per il reparto ordinario di degenza. Qui Al Bano potrà affrontare gli esami e terapie previste per i casi di lieve ischemia cerebrale nel riposo più assoluto, così come prescritto per i prossimi tre giorni dal primario della Neurologia Giorgio Trianni e dal responsabile della Stroke Unit Leonardo Barbarini. "Il paziente - sottolinea il direttore generale Asl Lecce, Silvana Melli - è sempre stato vigile e collaborante, ha conservato integre le sue funzioni cognitive, compreso il suo ben noto spirito battagliero. Ha scelto di farsi ricoverare al "Fazzi" perché è una struttura presso la quale è già sotto controllo clinico, quindi in un contesto che gli è familiare ed è, peraltro, fornito di tutta la diagnostica necessaria". Poco dopo il ricovero a Bari il cantante era stato raggiunto dalla compagna Loredana Lecciso. Prima di Natale Al Bano aveva subìto un intervento al cuore sempre a seguito di un malore. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"Lei è la sindaca?" La Merkel snobba Virginia Raggi

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera M5s Valeria Ciarambino
Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye