cerca

FENOMENO SOCIAL

Giulia Penna: "Il mio Natale fortunato da YouTube al cinema"

La cantante e attrice romana ha iniziato come artista di strada. Adesso è nelle sale con Massimo Boldi e Biagio Izzo

Giulia Penna: Il mio Natale fortunato da YouTube al cinema

Giulia Penna

Da YouTube al set del film di Natale, tutto in dodici mesi. Giulia Penna, artista romana di 24 anni, è un esempio perfetto del potere dei social network. Ma anche della volontà dei media tradizionali di intercettare un pubblico giovane che vede il web come principale mezzo di comunicazione. Qualche cifra: Giulia ha 380 mila fan su Facebook e le sue canzoni su YouTube hanno totalizzato più di 36 milioni di visualizzazioni. Numeri che l'hanno catapultata dai pc e dagli smartphone fino sul grande schermo dove è stata scelta per Natale al sud, il film con Massimo Boldi e Biagio Izzo, in cui recita e canta il brano "Oggi è già Natale"

Com'è stato stare sul set del film di Natale?
È stato molto emozionante e mi ha insegnato tanto sia a livello personale sia professionale. Ho potuto imparare tante cose da grandi del cinema italiano come Massimo Boldi e Biagio Izzo. Soprattutto mi hanno trasmesso tanta passione per questo mestiere e la gioia di condividere questa esperienza tutti insieme. Poi ho avuto l'onore di scrivere una canzone per questo film che si sente per ben due volte. Una cosa eccezionale per un'artista emergente.

Che ruolo interpreta nel film?
Sono Giulia Penna, ovvero me stessa, ma nella storia sono la fidanzata del figlio di Boldi. Un amore nato sul web che passa attraverso la prova del primo incontro, dall'amore virtuale alla conoscenza concreta. Una realtà che appartiene a noi giovani e che agli adulti fa paura.

Un passaggio analogo al suo, dal web a un'arte antica come il cinema.
Sì, è vero. Ma io sempre cantato, ballato e recitato, anche prima di YouTube. Ho fatto anche l'artista di strada. Ho sempre sentito il bisogno di avere un pubblico, perché mi dà energia. Mi esibivo a Roma, a via del Corso. Lo chiamavo il mio street tour. Poi lo scorso anno, proprio a Natale, è cambiato tutto.

Cosa è successo?
Mi sono svegliata il 25 dicembre dopo la “mangiata” della vigilia, con la mia famiglia. Ero così piena che ho deciso di cambiare il testo di All i want for Christmas di Mariah Carey in chiave ironica e l'ho pubblicato su internet. Ha avuto subito un milione e mezzo di visualizzazioni. Ne ho fatto un altro per Capodanno e ne ha avute ancora di più: tre milioni e mezzo. Così ho iniziato a pubblicare dei SimpaVideo regolarmente insieme a cover e canzoni, ed eccomi qua. Diciamo che il Natale mi porta bene!

Ora sta scrivendo delle canzoni sue?
Sì, ho pubblicato due singoli: Fuori è già Natale e Oggi è estate e ne sto preparando un altro. Per un album intero si vedrà.

Cosa ascolta e a chi si ispira una YouTuber?
Ho sempre amato le grandi interpreti del passato, Whitney Houston, Aretha Franklin ma ascolto anche Nirvana e Metallica. Ultimamente mi piacciono molto anche i nuovi artisti italiani, Thegiornalisti e Calcutta su tutti.

Quanto sono importanti oggi i social network per un artista?
Il web è un'opportunità per tutti, per qualsiasi tipo di talento. È un mezzo di comunicazione che permette di creare un rapporto diretto con le persone. Lo consiglio non solo ai cantanti, ma a chiunque abbia un talento da mostrare agli altri. E poi è gratuito e alla portata di tutti. Perché non provarci?

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni