cerca

FESTIVAL DELLA CANZONE

Sanremo, scoppia il giallo della lista dei big in gara

Sanremo,  scoppia il giallo della lista dei big in gara

Lunedì Carlo Conti svelerà i big in gara a Sanremo, ma già i nomi circolano e c'è chi pubblica addirittura la lista. Esclusi dal festival al fotofinish, gli Statuto hanno praticamente spoilerato la «lista (quasi) definitiva dei Big di Sanremo 2017». La band torinese ha dedicato un lungo e un po' amaro post sul suo profilo Facebook al loro mancato ritorno al Teatro Ariston. «Come preannunciato ieri, oggi confermiamo che noi Statuto NON parteciperemo al Festival di Sanremo. Nel momento di chiudere i giochi e scegliere i 20 big, la nostra canzone è stata scartata. È comunque stata in "gioco" fino all'ultimo e vogliamo ringraziare tutti voi perché la commissione del Festival ha notato e considerato l'apporto dei nostri "fans" e amici nel volerci sul palco dell'Ariston. E allora noi teniamo la nostra canzone »in frigo« e insieme a voi ci adopereremo per tornare al Festival nel 2018. La visibilità che ci avrebbe ridato il Festival ci avrebbe garantito la pensione.. ma di questi tempi, tutte le pensioni "slittano".. e slittiamo anche noi!», affermano gli Statuto. Per poi aggiungere subito dopo quella che secondo loro è la «lista (quasi) definitiva dei Big di Sanremo», dove ogni artista è nominato con la casa discografica di riferimento: «Fiorella Mannoia (Sony), Francesco Renga (Sony), Marco Masini (Sony), Chiara Galiazzo (Sony), Giusy Ferreri (Sony), Fabrizio Moro (Sony), Sergio Sylvestre (Sony), Gigi D'Alessio (Sony), The Kolors (Baraonda), Elodie (Universal), Fausto Leali o Michele Zarrillo (entrambi con Universal), Clementino (Universal), Nesli (Universal) o Briga (Honiro/SONY) o Baby K (Sony), Paola Turci o Ron (Warner), Marco Carta o Renzo Rubino (Warner), Francesco Gabbani (BMG), Amara in duetto con Paolo Vallesi (IDA), Ermal Meta (Mescal), Loredana Berté (Warner) o Al Bano (Sony) o I Nomadi (Indi Records), Samuel dei Subsonica (Sony) o Levante (Carosello), Ludovica Comello (casa discografica da definire), Bianca Atzei (Baraonda) o Raphael Gualazzi (Sugar)». 

Poi, però, in un successivo post, gli Statuto ci ripensano e spiegano di non aver spoilerato alcuna lista per vendetta ma di aver semplicemente riportato un elenco di papabili nella lista dei big "frutto di una ricerca fatta su vari siti dove erano dati come quasi sicuri gli stessi nomi".

Nel frattempo è arrivato l'annuncio ufficiale in una nota di Viale Mazzini: «Proposte musicali di alto livello, ma anche numerose: per questo, su proposta del direttore artistico Carlo Conti, i Campioni in gara al prossimo Festival di Sanremo salgono a 22 rispetto ai 20 annunciati nel precedente Regolamento della 67ª edizione del Festival della Canzone Italiana». Un'importante novità alla vigilia di "Sarà Sanremo", il programma in onda in diretta da Villa Ormond su Rai1 e Radio2 lunedì prossimo, in cui saranno annunciati i Campioni in gara e scelti gli 8 finalisti della Categoria Nuove Proposte.
«Visto l'incremento delle canzoni in gara - si legge nella nota - è stata apportata un'altra modifica al regolamento. Rispetto alla precedente versione (in cui erano previsti tutti i Campioni durante la prima serata di martedì 7 febbraio) nelle prime 2 giornate del Festival si esibiranno 11 Campioni a sera: di questi i primi 8 (dopo il voto della Giuria della Sala Stampa e del Televoto che avranno un peso del 50% a testa) accederanno alla serata del venerdì (per un totale di 16) mentre gli ultimi 3 classificati (per un totale di 6 tra le prime 2 serate) prenderanno parte ad un torneo eliminatorio nella serata del giovedì. Due di questi sei saranno definitivamente eliminati e gli altri 4 si aggiungeranno ai 16».
«Il venerdì sera si esibiranno quindi i 20 Campioni rimasti in gara. Questa volta, però, cambiano le modalità di votazione ed entreranno in campo la Giuria di esperti (peso del 30%) e la Giuria Demoscopica (peso del 30%). Mentre il Televoto, presente nelle precedenti serate, peserà per il 40%. Le ultime 4 canzoni saranno eliminate e nella serata conclusiva, sabato 11 febbraio, si esibiranno i 16 Campioni ancora in gara», conclude la nota.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni