cerca

LE CONFESSIONI DEL RAPPER MILANESE

J-Ax: "Così sono uscito da alcol e droga grazie a mia moglie"

J-Ax: "Così sono uscito da alcol e droga grazie a mia moglie"

"Drogarsi è come chiedere un po’ di pace alla morte". Parola del rapper J-Ax che, in un'intervista al Corriere della Sera, parla del suo passato da drogato e di come ne è uscito grazie alla moglie americana, Elaina, che sta aspettando un figlio da lui. Come spesso accade a chi diventa famoso in poco tempo, non è riuscito a gestire la notorietà e tutta la cattiveria e l'invidia che gli è piombata addosso. "A 29 anni mi sentivo già vecchio", ha ammesso. Nella sua autobiografia il rapper milanese scrive: «Mi ubriacavo per calmarmi dalla cocaina». E ha aggiunto: «Non è vero che si passa dalle canne agli stupefacenti. Alla cocaina e all’eroina si arriva attraverso l’alcol. Infatti non bevo più». Perciò, ora che non beve e non tira più la cocaina, ogni tanto fuma canne e basta. Le emozioni estreme, condivise con la moglie, sono in volo: bungee-jumping e paracadute. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incidente in fabbrica, un fiume di succo di frutta invade la città

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi