cerca

LE CONFESSIONI DEL RAPPER MILANESE

J-Ax: "Così sono uscito da alcol e droga grazie a mia moglie"

J-Ax: "Così sono uscito da alcol e droga grazie a mia moglie"

"Drogarsi è come chiedere un po’ di pace alla morte". Parola del rapper J-Ax che, in un'intervista al Corriere della Sera, parla del suo passato da drogato e di come ne è uscito grazie alla moglie americana, Elaina, che sta aspettando un figlio da lui. Come spesso accade a chi diventa famoso in poco tempo, non è riuscito a gestire la notorietà e tutta la cattiveria e l'invidia che gli è piombata addosso. "A 29 anni mi sentivo già vecchio", ha ammesso. Nella sua autobiografia il rapper milanese scrive: «Mi ubriacavo per calmarmi dalla cocaina». E ha aggiunto: «Non è vero che si passa dalle canne agli stupefacenti. Alla cocaina e all’eroina si arriva attraverso l’alcol. Infatti non bevo più». Perciò, ora che non beve e non tira più la cocaina, ogni tanto fuma canne e basta. Le emozioni estreme, condivise con la moglie, sono in volo: bungee-jumping e paracadute. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"

Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram
Aurora Ramazzotti studentessa modello. Il video fa impazzire i fan