cerca

Grande Fratello Vip, Clemente Russo nel mirino del ministro della Giustizia

Il Guardasigilli ha chiesto al Dap di verificare la condotta dell'atleta, in forza alle Fiamme Azzurre, dopo le sue frasi su Simona Ventura LO SCANDALO I racconti hot di Bettarini

Grande Fratello Vip, Clemente Russo nel mirino del ministro della Giustizia

Clemente Russo

Ormai è diventato un vero e proprio caso di Stato. La chiacchierata tra Stefano Bettarini e Clemente Russo, con il primo che ha raccontato con dovizia di particolari hot i suoi tradimenti quando era sposato con Simona Ventura, hanno fatto arrabbiare tutti. La prima è ovviamente la diretta interessata, che ieri ha dato mandato ad un avvocato di tutelare la propria immagine. Il secondo è, udite udite, il ministro della Giustizia. Sì, proprio oggi, Andrea Orlando ha chiesto al Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria di valutare, "con verifiche del servizio ispettivo, la conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell'immagine dell'Amministrazione penitenziaria dei recenti comportamenti del dipendente Clemente Russo, atleta in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre, con particolare riferimento ad espressioni ingiuriose e rivelatrici di misoginia e omofobia".

Da quando entrato nella casa, infatti, Russo si è già reso protagonista di due discussi episodi. Il primo quando ha apostrofato con un epiteto non proprio grazioso ("friariello") un altro concorrente dichiaratamente omosessuale. Il secondo quando ha insultato Simona Ventura dopo che Bettarini gli ha confessato di averla lasciata per aver scoperto un presunto tradimento della moglie con Giorgio Gori. Orlando ha anche chiesto "di conoscere il giudizio del Dap sulle condotte di partecipazione del predetto alla trasmissione televisiva Grande Fratello Vip". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni