cerca

Vip in fila sul red carpet: cresce l'attesa per Clooney

Vip in fila sul red carpet: cresce l'attesa per Clooney

George Clooney

A parte Farrell non si registrano al momento defezioni importanti. Attesi Richard Gere, voce di «Hachiko: A dog's Story» e il premio alla carriera Meryl Streep, confermata Helen Mirren vedova di Lev Tolstoj in «The Last station» di Michael Hoffman che il 25 settembre alla conferenza stampa del festival era tra i divi ipotizzati.

Tra i nomi più importanti bisogna aggiungere Lech Walesa, l'ex premier polacco che verrà il 19 a presentare il film su Popieluszko, il sacerdote vicino a Solidarnosc assassinato; Martin Scorsese nella sezione Extra con il nuovo film-documentario «An american boy»; lo scrittore Paulo Coelho che ad Extra presenterà «The Experimental Witch», un film realizzato con il contributo dei suoi lettori, invitati via internet ad adattare per il cinema il libro La strega di Portobello; Terry Gilliam di «Parnassus», l'ultimo film di Heath Ledger. Ma al top della lista divi c'è senza dubbio George Clooney, che nonostante una prezzemolite in tutti i festival (è stato a Venezia appena un mese fa ad esempio) continua ad essere il più atteso e paparazzato degli attori, grazie soprattutto alla love story con Elisabetta Canalis sulla quale non passa giorno che i media non diano conto.

Clooney arriverà il 17 ottobre per presentare l'atteso «Up in the air» di Ivan Reitman. Qualche sorpresa all'ultima ora potrebbe arrivare per «New Moon», l'atteso sequel di «Twilight» ma dal Festival di Roma non si sbilanciano: è l'evento sold out, quello che farà arrivare le folle all'Auditorium di Roma. Annunciati per ora l'astro nascente Jamie Campbell Bower, Charlie Brewer, Cameron Bright e la sceneggiatrice Melissa Rosenberg.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile