cerca

Rime d'amore, tutti i giorni meno che a San Valentino

Eppure, parlare di poesia d'amore è una delle cose più rischiose, per tanti motivi. Il primo è di confondere la poesia d'amore con le esibizioni di sentimentalismo che riempiono da sempre libri, spesso anche di autori consacrati. Ma cos'è la poesia d'amore? Ma la vera domanda è: che cos'è l'amore? È un sentimento? O una forza? L'unica in grado di rivelarci il destino? Ma ecco una poesia d'amore, una vera, di Antonio Machado: Vergine altera, mia compagna, t'arde/ un mistero negli occhi./ Non so se odio o amore è questa luce/eterna nella tua nera faretra./ Con me verrai finché proietti un'ombra/ il corpo e resti ai miei sandali arena./La sete o l'acqua sei sul mio cammino?/ Dimmi, vergine altera, mia compagna.

Più che le poesie regalate per san Valentino, festa fasullissima, valgono quelle regalate il giorno dopo, e tutti i giorni ancora. Cercate tra Dante, Petrarca, Shakespeare, Leopardi, Ungaretti, Montale, Rilke, Eliot, Auden, Luzi…

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista

Opinioni