cerca

Fiorello, da aprile anche su Radiodue

Fiorello, da aprile anche su Radiodue

Fiorello

Apripista della campagna acquisti di star avviata dalla pay tv, da aprile Fiorello potrebbe tornare in onda anche sulle reti pubbliche, con un appuntamento - nello spazio già di «Viva Radiodue», tutti i giorni alle 13.40 - costruito attorno agli spunti tratti dal nuovo show in scena dal primo aprile al teatro tenda di piazzale Clodio a Roma.
«Si tratta per ora di un'ipotesi - ha spiegato cautamente Valzania -. Ma stiamo immaginando come costruire un appuntamento radiofonico attorno ai materiali del nuovo spettacolo. Lo show dovrebbe avere una parte più o meno fissa e un'altra legata all'attualità, nel tipico stile di "Viva Radiodue". Ed è proprio quello il segmento al quale dobbiamo attingere: perciò, se andremo in onda, sarà in contemporanea con lo spettacolo, quindi da aprile».


Nel progetto radiofonico potrebbe entrare ancora una volta Marco Baldini, storico partner di Fiorello che non sembra però coinvolto nel pacchetto Sky (ma, secondo indiscrezioni, nel reality Mediaset «La Fattoria»): «Marco potrebbe fare da raccordo in studio, oppure intervenire con la sua presenza da lì: con Fiorello sono amici, hanno entrambi grande senso dello show e del gioco dei ruoli, troveranno un'intesa. L'idea di fondo è comunque trasferire il passato nel futuro. Fiorello, quando entra in una nuova avventura porta con sè i luoghi dove è stato e le persone con le quali ha lavorato. E quella di "Viva Radiodue" resta un'esperienza qualificante della sua vita e un pezzo importante della storia dello spettacolo in Italia: Fiorello la porterà con sè, siamo favorevoli. E ci auguriamo che torni a casa», ha concluso Valzania.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni