cerca

Luca Barbareschi politico pentito nel film d'apertura

Girato tra Berlino, New York, Istanbul e Milano, ha come protagonista un agente dell'Interpol (Clive Owen) che, con il procuratore distrettuale di Manhattan (Naomi Watts), cerca di portare giustizia nelle attività illegali finanziarie. A Milano (tra Pirellone e Piazza Duca d'Aosta) sono dedicati venti minuti del film che con Luca Barbareschi nei panni di un imprenditore che sta scendendo in politica. Se Barbareschi ha smentito che potesse esserci un nesso con il premier Silvio Berlusconi, ieri il regista, ha ammesso che di aver «mostrato un fenomeno italiano: un imprenditore che scende in politica e diventa presidente del consiglio da noi non sarebbe certo possibile». E l'Italia non ne esce certo bene da questo film. Din. Dis.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista

Opinioni