cerca

Il non vedente calabro-romano

conquista tutti con lo «gnoccometro»

Si è presentato ad Alessia Marcuzzi con un sorriso semplice e degli abiti sportivi, ma decisamente eleganti. Tra la presentatrice e il concorrente la più «imbranata» è apparsa certamente Alessia, che è andata un po' esitando verso di lui. Voleva essere gentile, ma non voleva neanche farlo sentire troppo diverso dagli altri. Gerry, trentunenne impiegato concentrato di simpatia, è apparso sicuro e rilassato tanto da mettere a suo agio chiunque. Di fronte ad Alessia ha svelato a tutti che chi non vede («cieco, non vedente, orbo, chiamatemi come vi pare») si interessa comunque alle forme ed ai colori. A questo scopo ha tirato fuori da una tasca uno strumentino che trasforma le forme in un segnale acustico e ha sottoposto Alessia ad un attento esame. Da notare che lo strumento, passato davanti al generoso seno della Marcuzzi, ha emesso un un acutissimo fischio. «Questo - ha detto - è lo gnoccometro».
Arrivato davanti alla porta del Gf ha risposto con spirito alle domande più stupide. Le ragazze gli hanno chiesto del suo fisico e lui ha detto che ha gli addominali con la «tartaruga», solo che si è girata. Di dove sei? Romano di origine calabrese.
E con una frase semplice ha strappato anche qualche lacrima: «Prima che un non vedente avete di fronte Gerry».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni