cerca

Il Grande Fratello 9<br/> riparte dalla Spagna

Il Grande Fratello 9<br/> riparte dalla Spagna

Leona Coccia

{{IMG_SX}} Dopo il caso di Fabrizio Caiazza, il vigile urbano gay, che secondo alcune indiscrezioni pubblicate sui giornali avrebbe dovuto partecipare all'edizione 2009 del Grande Fratello, il reality non finisce di stupire. per due ragazze infatti l'avventura del «Grande Fratello 9» è già iniziata. Si tratta di Doroti Polito e Leonia Coccia, partite per Madrid dove hanno faratto il loro ingresso nella Casa di «Gran Hermano», durante la diciassettesima puntata del reality spagnolo.

Doroti, 27enne di origini toscane ma residente a Genova, e Leonia, 23enne romana, sono partite separatamente ed entrambe ignorano l'esistenza dell'altra. Alle due ragazze, arrivate nella rosa finale dei concorrenti di questa nona edizione, è stato raccontato che, non essendo state scelte per la nona edizione di «GF» italiano, sono state segnalate e volute dagli spagnoli. In realtà la porta rossa di Cinecittà si aprirà solo per una di loro. Le due rimarranno, ignorando la verità, nella casa spagnola fino al 12 gennaio, quando nel corso della diretta della prima puntata, Alessia Marcuzzi si collegherà con la Spagna e svelerà loro che da quel momento un televoto deciderà chi delle due entrerà a far parte a tutti gli effetti del cast di «GF 9» italiano. La vincitrice tornerà in Italia il 14 e rimarrà blindata in un albergo fino alla seconda puntata del 19 gennaio, quando entrerà nella Casa. Per l'altra, invece, l'esperienza con «GF» terminerà qui.
 

Doroti e Leonia sono diverse in tutto: la prima è una sognatrice hippy con la testa tra le nuvole che si definisce «irrequieta, smemorata e lunatica»; la seconda, invece, è una ragazza concreta e risoluta, un'energica lavoratrice, che nelle discussioni vuole sempre «avere l'ultima parola». Doroti, che colpisce con il suo look di hippy moderna con gonnellone colorate, fiori e cappelli, sogna di poter girare un film come regista, è «felicemente» single e ha i genitori separati: la madre vive ad Alassio e con lei ha un rapporto confidenziale, il padre, invece, vive a Firenze dove fa l'artista di strada. Doroti ha anche scritto un libro «sugli artisti di strada che parla di lui» e vorrebbe partecipare a «GF» proprio perchè crede che potrebbe aiutarla a realizzare i propri sogni e, quindi, a dare «un aiuto concreto» a suo padre. Leonia, invece, gestisce una macelleria con la sorella Alessia e vive con la mamma. La morte del padre, avvenuta quando lei aveva 13 anni, l'ha segnata profondamente, rendendola però anche più forte e più matura. Crede che oltre alla sostanza, anche l'apparenza abbia un peso e, anche in negozio, sotto il grembiule, si veste solo in modo elegante. Single dopo una storia «molto tormentata», sogna di realizzarsi come imprenditrice nel settore immobiliare e spera che «GF» possa essere un «buon trampolino di lancio». Anche l'anno scorso «Grande Fratello» aveva avuto una partenza «anticipata». Tre aspiranti concorrenti, infatti, erano stati chiusi in una bolla trasparente, a Ponte Milvio, e avevano vissuto per due giorni sotto gli occhi dei passanti. Solo uno di loro, Alì, vincendo al televoto, entrò a far parte del cast di «GF8».

Sempre più insistenti sono le voci che parlano della possibile partecipazione al reality show di casa Mediaset di Daniela Martani, hostess «pasionaria» dell'Alitalia nei giorni della vertenza-Cai . A farla balzare agli onori delle cronache più di altri suoi colleghi di lotta sindacale è stata una fotografia che la ritraeva mentre alzava un cappio. Ma si trattava solo dell'inizio, dopo il cappio è arrivato un invito da Santoro e poi una «paparazzata» con Massimo Giletti. Se questi fatti si dimostreranno esser veri la sua corsa verso il successo sarebbe molto breve. Chi vivrà vedrà.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni