cerca

Nei giardini dorati di Mario Luzi



Non fare che la mia opera

ricada su se medesima,

diventi vaniloquio, colpa.



Mario Luzi
da «Viaggio terrestre e celeste

di Simone Martini»

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni