cerca

Vaclav Havel: «Sostenne i cechi ribelli all'Urss»

Vaclav Havel, ex presidente ceco e drammaturgo perseguitato dal regime comunista, ricorda «la solidarietà che mostrò a me e ai miei amici durante la resistenza e che fu molto importante per noi». «Persona straordinaria per umanità e modestia», commenta Dario Fo. E gli fa eco Paolo Bonacelli, amico di Pinter.
Ad annunciare la morte del drammaturgo è stata la seconda moglie, lady Antonia Fraser, icona del giornalismo di sinistra britannico. Fu lei, durante i suoi frequenti soggiorni in Italia, a lavorare per la riconciliazione tra Visconti e Pinter, che aveva bocciato la messa in scena di «Vecchi tempi» diretta dal regista italiano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni