cerca

E a sorpresa il «Barbiere di Siviglia» si trasforma in un happening

Ma Gelmetti non ha perduto l'áplomb musicale, dirigendo con tersa luminosità. Entro le poetiche scene di Maurizio Varamo e i bei costumi di Anna Biagiotti, accanto ai bravi Laura Polverelli, Bruno Taddia, Massimiliano Gagliardo, Pier Luigi Dilengite e Laura Chierici, il Conte D'Almaviva si sdoppiava ahimè nel padre (il grande belcantista Raúl Gimenéz) e nel figlio (Juan Francisco Gatell) dall'esile voce: troppo poco perché l'opera non fosse un successo. Paola Pariset

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni