cerca

Il Bambinello del «maledetto» Dylan Thomas

Chi/ Sei tu Che nasci

Nella stanza

accanto

Alla mia con tanto clamore

Che io posso udire l'aprirsi

Del ventre e il buio trascorrere

Sopra lo spirito

e il tonfo del figlio Dietro il muro sottile come un osso di scricciolo? Nella stanza sanguinante della

nascita

Ignoto al bruciare e al girare

del tempo

E all'impronta del cuore dell'uomo Nessun battesimo si curva, / Ma

il buio solamente

A benedire

Il barbaro/ Bimbo

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni