cerca

Borriello: "Lascio Belen e non ci ripenso"

Borriello: "Lascio Belen e non ci ripenso"

Belen Rodriguez

{{IMG_SX}}Per quattro anni l'attaccante del Milan, a riposo dopo un infortunio é stato fidanzato con Belen Rodriguez, la bella argentina diventata sex symbol nazionalpopolare grazie all'ultima edizione dell'Isola dei famosi. Ma sulla spiaggia del reality la loro storia è naufragata. Ora lei, tra memoriali, interviste e comparsate tv, si professa pentita e innamorata, cavalca l'onda della celebrita' (sara' nel trio di conduttori, a gennaio, del nuovo Scherzi a parte). Lui, però, preferisce tirarsi fuori dal circo.

"Troppo tardi. Io sono capace di giocare a calcio, altri giochi non fanno per me. E' molto triste, ma con Belen ormai ci siamo lasciati, e non ho nessuna intenzione di tornare sui miei passi. Voglio mettere una pietra sopra questi anni bellissimi". Ne e' proprio sicuro? "Si': e' finita. E prima finisce tutto questo chiacchiericcio, prima potrò' riacquistare la serenita' di cui ho bisogno. Per questo ho deciso di rompere con voi il mio silenzio: via il dente, via il dolore". Dunque il dolore c'é. "Certo. Io amo Belen. Ma mi sono reso conto che siamo incompatibili. La passione che c'e' tra di noi non bastera' mai a superare le nostre differenze. Non dobbiamo avere rimorsi, perche' ci abbiamo provato". Eppure si e' detta pronta a darle un figlio. "Un figlio da Belen? Saro' un napoletano tradizionalista, ma immagino una mamma diversa per i miei bambini".

A proposito del pettegolezzo che vuole che Belen, sull'Isola, l'abbia tradito con Rossano Rubicondi precisa: "Non credo al pettegolezzo, credo a Belen. E so che lei, con questa storia, ci ha giocato. La conosco bene, lei e' cosi': certi atteggiamenti affettuosi da femmina latina che si lascia trascinare, e che spesso viene ovviamente fraintesa, sono stati per anni occasione di litigio. Non e' questione di corna e di orgoglio del maschio ferito, anche se non e' che mi renda felice farmi sfottere da tutta Italia, beccarmi due tapiri da Striscia la notizia. Ma il problema e' un altro: Belen e' convinta che tutta questa messa in scena faccia parte del suo lavoro, della sua vita. Io non voglio campare così".

Borriello vuole «serenità. Emozioni vere. L'erba di San Siro sotto i tacchetti, il boato dei tifosi quando scendi in campo, il gol, la maglia sudata. Sono solo un calciatore che ha bisogno di stare tranquillo. Lo devo a me stesso, alla mia famiglia, al Milan, che ha investito tanto su di me e che mi ha sempre difeso». Fuori dal campo «ho bisogno di distrazioni, ma di una donna che rispetti il mio lavoro e la nostra vita insieme. Adesso vorrei solo che Belen la smettesse di raccontare i fatti nostri, che non parlasse più di me. Che riuscissimo a mantenerci su un livello civile e dignitoso». In questo periodo, Borriello ha potuto contare sul sostegno del Milan, «la mia seconda famiglia. Un grazie di cuore lo devo ai miei compagni, che non hanno mai tirato fuori questa storia, neanche per una battuta in spogliatoio».

Qualcuno ha insinuato che dietro l'infortunio ci fosse la rabbia per l'Isola. «Calunnie assurde. Quest'estate ho avuto un incidente al menisco, ma mi sono impegnato al massimo e dopo 45 giorni ero in campo. Quando però sono ricominciati i problemi alla gamba e mi sono stirato, e nel frattempo era scoppiato questo circo, qualcuno ha detto che mi ero fatto male perchè non ero concentrato. Grottesco. Il 29 dicembre inizia il ritiro invernale del Milan a Dubai, e io ci sarò. Pronto a dare il massimo per la mia squadra».
E la Nazionale? «Il sogno di tornare in maglia azzurra c'è, soprattutto in vista del Mondiale. Lippi mi conosce e credo che, se farò bene, mi terrà in considerazione». A gennaio, intanto, arriva David Beckham a rubarle il titolo di sex symbol rossonero. «È un privilegio trovarmi in squadra con tre star come Ronaldinho, Kakà e Beckham. Però, su David, una curiosità di spogliatoio ce l'ho. Scoprire se è veramente così dotato come appare sui tabelloni pubblicitari della campagna underwear Armani».


 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni