cerca

«Aznar insegna a ridefinire la Democrazia»


«Aznar ci insegna nel suo libro il modello-Spagna come paradigma per ripensare e ridefinire la democrazia e la libertà».
«Aznar formula le sue ricette attraversando il pensiero tradizionale di destra, l'Illuminismo, il moderno Conservatorismo per approdare a una visione di Liberalismo dinamico, di Democrazia gradualista totalmente declinati nello Stato di Diritto».
«I nemici della democrazia per Aznar hanno nomi e cognomi: relativismo, nichilismo, ideologismo astratto, pensiero unico, politicamene e culturalmente corretto».
«Il governo migliore? la democrazia imperfetta che come il corpo umano ha bisogno di continue riforme».
«Il compito dei giovani? militanti attivi della democrazia, cittadini-patrioti».
"L'azione politica si riflette sulle istituzioni, il comportamento dei politici è strettamente legato all'unità e stabilità dello Stato; i politici devono essere all'altezza del loro compito».
«La patria non è un problema, è la soluzione del futuro dei popoli».
«La sinistra offre ricette vecchie, ideologiche e astratte. Le speranze e le ambizioni non possono trasformarsi in diritti. Non c'è il diritto a essere migliori, ma il diritto a dimostrare di essere migliori».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello