cerca

I verbali dei Governi di Cavour

Questo libro è un atto di fede, un richiamo a valori inattivi ma vivi, massonicamente "in sonno", esplicitamente teso alla funzione d'avanguardia del 150° anniversario dell'Unità italiana, nel 2011, dalle cui partecipazioni andrebbe scongiurata la presenza, spesso la folla, dei soliti tromboni, revenants, trasformisti e proteiformi della nostra élite culturale. In questo libro possono ritrovare ora i passaggi essenziali di quella eroica formazione statuale. Una lettura non facile a prima vista, possibile grazie alla capacità di Bertoncini di spremere la burocratica e striminzita sintesi dei verbali dei Governi cavourriani per ricavarne le connessioni con l'alta politica internazionale, e le trame segrete garibaldine da promuovere ma contenere, e l'ordinaria amministrazione sempre considerata con l'attenzione dell'architetto sapiente, consapevole della sua imprescindibilità come base di costruzioni solide e più ampie.
*Professore ordinario di Storia moderna Università di Roma
La Sapienza

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni