cerca

«Al mio Festival di Torino vincerà la tradizione»


«Il Festival - ha detto Amelio - sono ormai diventati un pò troppo invasivi e vorrei che al Torino Film Festival si lavorasse in un clima non isterico e ce la metterò tutta perchè l'isteria non fa bene ad una manifestazione seria, fatta da chi ama il cinema per chi ama il cinema». Dopo aver ringraziato il suo predecessore «che ha condotto due edizioni davvero notevoli», Amelio ha sottolineato che in campo cinematografico Torino «ha una tradizione ed è la cosa che mi ha spinto a dire di sì così velocemente».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni