cerca

Pino Insegno prende in giro

tutti i teen-movie italiani

Ho voglia di un'ultima notte di manuale prima di tre baci sopra il cielo». I registi, Insegno e Sodaro, senza riferirsi esplicitamente all'americano «Scary Movie», ed evitando sketch televisivi o barzellette fine a se stesse, puntano sul paradosso e sulla comicità dei personaggi che tanto sono piaciuti ai ragazzi nei cosiddetti t-movie italiani. Tra lucchetti a Ponte Milvio, professori isterici, scene surreali e romantiche, appare il protagonista Stram (Rulli), diminutivo di Stramarcio e parodia del personaggio bello e maledetto interpretato in «Tre metri sopra il cielo» da Scamarcio, e nella realtà offeso perché si è sentito preso in giro. Mentre Bambi incarna la protagonsitsa femminile di tutti i film giovanilisti, resi famosi da Cristiana Capotondi e Katie Saunders, Raoul Bova - nel film di Insegno - prende in giro il suo personaggio in «Ho voglia di te». Non sfugge alla divertentissima parodia, scritta da Francesca Draghetti, nemmeno la sexy Monica Bellucci di «Manuale d'amore». Nel cast spiccano anche Patrizia Pellegrino, Giampiero Ingrassia, Luca Lionello, Daniele Formica (estetista simile al serial killer di «Hostel» e «Saw») e Corinne Clery, nei panni di una signora anni '70 che rievoca la nonna di «Melissa P.». La pellicola, da venerdì in 150 cinema, è stata prodotta - con un budget di 2 milioni di euro - da Alessandro Usai di Mikado, Patrizia Pellegrino, Guido e Maurizio De Angelis.
Din. Dis.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni