cerca

«Cunti nnichi» sulla Sicilia

Un libretto gradevole come un cannolo siciliano e scorrevole come deve essere un buon libro. Scritto da Giuseppe Buscemi, nato sul Lago Maggiore da madre lombarda e da padre siciliano, «di razza antica», trascorre la sua giovinezza a Caltagirone prima di andare in giro per il mondo. Giornalista e saggista, laureato in Scienze Statistiche, Giuseppe Buscemi, ha ricoperto incarichi di vertice di una multinazionale, è stato corrispondente da New York per varie testate e, dopo due saggi su «La popolazione attiva tra i censimenti» e l'«Enciclopedia della gestione del personale» (Franco Angeli editore) ha realizzato «Cunti nnichi» per Fermento editore per rendere omaggio alla terra dove è cresciuto e per trasferire «ai continentali» messaggi di antica civiltà e tradizione.
Cin.Tra.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni