cerca

Una folla gremita di oltre trentamila persone ha ieri ...

Ad accompagnarlo, migliaia di bandierine tricolori sventolate nella piazza strapiena di romani e turisti.
Il tenore ha anche presentato il brano «Incanto», tratto dal suo nuovo album, e ha reso omaggio, accompagnato dall'Orchestra di Praga diretta dal maestro Marcello Rota, a un repertorio di canzoni e arie classiche come «O surdato innammurato», «Funiculì Funiculà», «Va' pensiero», «Amarcord» e «Voglio vivere così». L'ultimo album di Andrea Bocelli è una raccolta di canzoni napoletane sulla quale l'artista toscano ha lavorato per tre anni. All'interno del disco, registrato con l'Orchestra Giuseppe Verdi di Milano, diretta da Steven Mercurio, Renato Serio e altri maestri, sono presenti brani dello struggente repertorio della canzone partenopea. L'artista ha così svelato il suo legame con le canzoni popolari italiane senza tempo: persino il titolo «Incanto» rievoca il fascino di una gloriosa tradizione di testi, canzoni ed esperienze condivise. Bocelli ha esplorato con la sua voce potente ed elegante il più classico e popolare dei territori musicali, fatto di grandi romanze e musiche del passato. Il suo concerto ha chiuso la seconda giornata delle Forze armate e dell'unità nazionale. Nel pomeriggio nella piazza, a partire dalle 16, si sono poi susseguite su due palchi le esibizioni delle bande della Polizia, dei Carabinieri, dell'Aeronautica, della Marina e della Finanza, oltre agli interventi dei rappresentanti dei corpi delle Forze armate. A condurre l'evento, cui ha preso parte anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno, Rita Dalla Chiesa. Nel corso del pomeriggio hanno anche effettuato in cielo due passaggi delle Frecce Tricolori.
Din. Dis.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello